CONDIVIDI
Caivano (provincia di Napoli- febbraio 2012- Un vigile del fuoco impegnato a spegnere un rogo appiccato a rifiuti speciali e urbani. Nella cosiddetta Terra dei Fuochi basta spulciare i documenti dei Vigili del Fuoco ,dove sono registrati i tantissimi interventi dei pompieri per i roghi tossici, per capire la portata del fenomeno relativo ai roghi tossici. Da molti anni, la camorra e le piccole imprese che producono in nero e sono costrette a smaltire i rifiuti in nero, usa il sistema dei roghi tossici per liberarsi dei rifiuti e degli scarti industriali di ogni tipo.

Terra dei fuochi Notizie

L’Istituto superiore della sanità ha reso noto un aggiornamento del rapporto sulla situazione epidemiologica nei 55 Comuni che secondo la Legge 6/2014 costituiscono la cosiddetta “Terra dei fuochi”, in relazione allo smaltimento illegale dei rifiuti. I dati raccolti hanno mostrato un livello di mortalità, ricoveri e tumori in eccesso rispetto alla media regionale. Secondo questi dati, inoltre, sono in aumento anche i casi legati ai bambini molti dei quali sono ricoverati già nel primo anno di vita per tutti i tumori e con una prevalenza di tumori del sistema nervoso centrale, questi ultimi anche nella fascia 0-14 anni.

Le patologie oggetto dello studio sono state analizzate seguendo tre indicatori: mortalità, ricoveri ospedalieri e incidenza dei tumori. Per questi ultimi due indicatori sono stati disponibili rispettivamente 55 Comuni e 17 Comuni della provincia di Napoli. Nello specifico il rapporto è stato stilato analizzando i dati relativi a 32 Comuni della provincia di Napoli e 23 Comuni della provincia di Caserta.

Mortalità, ricoveri e tumori "in eccesso" rispetto alla media regionale. Accade in Campania nella Terra dei fuochi. Lo rileva l'Istituto superiore di sanità. La zona della 'terra dei fuochi' e i veleni presenti (88mm x 100mm)
Mortalità, ricoveri e tumori “in eccesso” rispetto alla media regionale. Accade in Campania nella Terra dei fuochi. Lo rileva l’Istituto superiore di sanità. La zona della ‘terra dei fuochi’ e i veleni presenti (88mm x 100mm)

Tra i dati evidenziati risulta un carico di patologia nell’area esaminata, per il quale le esposizioni a emissioni e rilasci dei siti di smaltimento e combustione illegale dei rifiuti possono avere anche un ruolo causale o concausale.

E’ stato riscontrato che la mortalità generale è in eccesso rispetto alla media regionale, in entrambi i gruppi di Comuni, sia tra gli uomini sia tra le donne. I tumori dell’apparato urinario sono in eccesso nei Comuni della provincia di Napoli e coinvolgono entrambi i generi, con una prevalenza del tumore alla vescica; la mortalità e le ospedalizzazioni relative a questa patologia sono in eccesso anche tra gli uomini residenti nei Comuni della provincia di Caserta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.