CONDIVIDI

Lo scopo di un massaggio decontratturante è quello di diminuire la rigidità e la tensione muscolari che in genere caratterizzano le contratture: a condizione che venga eseguito in modo appropriato, un massaggio di questo tipo permette di attenuare la percezione del dolore e al tempo stesso favorisce una mobilità muscolare migliore per la parte del corpo interessata. Questo è foriero di una guarigione più rapida e di una ripresa meno complicata. Il massaggio decontratturante si basa su una serie di manipolazioni che sono in grado di incentivare e di aumentare la circolazione linfatica e quella del sangue; il soggetto che si sottopone al trattamento sperimenta una sensazione di benessere globale e, una volta conclusa la seduta, percepisce un notevole rilassamento.

Come imparare a fare un massaggio decontratturante

Per imparare a eseguire massaggi con professionalità ed esperienza è possibile seguire un corso massaggio di AIM, l’Accademia Italiana Massaggio e Discipline Olistiche. Questa scuola mette a disposizione dei propri allievi, al termine dei corsi, un diploma che a livello nazionale è riconosciuto da Asi, un ente di promozione sportiva che può vantare il riconoscimento del Ministero degli Interni e del Coni. Se è vero che attualmente quella del massaggiatore non è una professione riconosciuta, ecco che risulta indispensabile che i corsi seguiti assicurino il conseguimento di un diploma riconosciuto, ovviamente dopo che si è superato un esame. Così, si può trovare lavoro più facilmente in circoli sportivi, fitness club e centri estetici.

I rischi e le controindicazioni

Seguire un corso di massaggi permette di prevenire gli effetti collaterali che potrebbero derivare da un trattamento eseguito in maniera sbagliata. Se, infatti, un massaggio decontratturante effettuato come si deve non ha controindicazioni, il discorso è diverso se il massaggiatore non è esperto o competente: il rischio, infatti, è che la contrattura non solo non si risolva, ma addirittura peggiori. Così, il tempo necessario per la guarigione finisce per allungarsi, e possono perfino comparire dei danni muscolari nuovi.

Le manipolazioni

Le tipologie di manipolazione che si praticano cambiano in base alla parte del corpo su cui si deve intervenire. Di solito si eseguono in primis delle manovre di frazionamento e di sfioramento, dopo le quali si procede con delle manovre di sfregamento e di impastamento. Un massaggio decontratturante prevede, inoltre, delle manovre di pizzicamento, delle manipolazioni di tipo pressorio e dei movimenti a percussione, vale a dire colpi di lieve entità che vengono eseguiti nei punti interessati.

Quanto dura un massaggio decontratturante

Un massaggio decontratturante di solito dura tra i 20 minuti e i 3 quarti d’ora. In alcune circostanze le sedute possono prevedere la presenza di due massaggiatori, con trattamenti che vengono effettuati a quattro mani. Il punto in cui la contrattura muscolare è localizzata determina il livello di intensità con la quale le manipolazioni vengono eseguite. Ovviamente, è indispensabile fare riferimento unicamente a professionisti formati in modo adeguato, capaci di individuare con esattezza il problema da risolvere. Quasi sempre, comunque, una sola seduta non è sufficiente, e c’è bisogno di più massaggi.

Come si pratica il massaggio

Il massaggio decontratturante deve essere incentrato sui punti del corpo in cui insiste la contrattura. Le zone che di solito vengono colpite di più sono i polpacci, le gambe, la zona lombare, la schiena, il collo e le spalle. Nel caso in cui la manipolazione venga eseguita in modo errato, la situazione può risultare addirittura peggiorata. Ovviamente, le contratture muscolari non riguardano unicamente gli atleti e chi fa sport, ma possono colpire chiunque. Con un massaggio, i tempi di recupero possono essere accelerati e le tensioni muscolari possono essere allentate, così che il dolore che esse provocano possa venire alleviato.

1 commento

  1. comunque un operatore olistico non guarisce…
    Può solo migliorare il benessere dei propri clienti.
    Io cercherei di essere più preciso !!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.