Quando parliamo di pulizia della casa uno degli ambienti più difficili è sicuramente il bagno; in particolare tra i sanitari che ci creano maggiori problemi c’è WC. Molti elementi ne alterano lo stato, come sporcizia e calcare che lo vanno ad incrostare; la difficoltà maggiore in questo caso è riportarlo allo stato originale; farlo apparire di nuovo bianco e lucido.

Quello che influenza maggiormene lo stato del wc è il suo utilizzo quotidiano prima di tutto; l’acqua che scorre in continuazione provoca un rilascio di aloni e anche la stessa acqua che spesso ristagna. Spesso non abbiamo il tempo necessario per fare una pulizia giornaliera e così in molti casi ci troviamo a dover affrontare un tipo di sporco difficile e persistente.

Rimedi casalinghi per pulire wc

Esistono diversi modi per affrontare al meglio questo problema, a partire dai metodi naturali che potete mettere in pratica da subito e che riporteranno il vostro wc agli “antichi splendori”.

La prima cosa da fare è quella di chiudere il rubinetto principale che porta l’acqua del water; in questo modo potrete agire senza alcuna interruzione e senza sorprese. Uno degli strumenti principali è costituito da dei guanti in lattice, che risultano indispensabili per il tipo di lavoro che andrete a fare.

Inoltre, tra gli ingredienti principali ci sono il bicarbonato di sodio e aceto di vino bianco.Ci sono dei casi in cui le pareti del water e dello scarico presentano un aspetto molto trascurato, che richiede particolare impegno e attenzione.

In questo caso la prima cosa da fare è mescolare il bicarbonato con l’aceto, fino a formare un composto compatto, che dovete utilizzare per andare a ricoprite tutte le tracce di sporco presenti sulla superficie del wc.

A questo punto aspettate che i prodotti facciano il loro effetto per alcuni minuti, fino a quando non noterete che il composto si sarà solidificato. Alla fine prendete una spugna e rimuovete strofinando con energia, tutto il composto, che togliendosi assorbirà e farà sparire tutte le macchie sulla superficie del vostro wc.

Sale grosso e bicarbonato

Un altro metodo per pulire a fondo il wc prevede sempre l’uso di ingradienti naturali; in particolare parliamo del sale grosso e bicarbonato: prendete 100 grammi di tutti e due gli ingredienti e versateli nel water e nello scarico. Successivamente prendete una spazzola da wc e andate a strofinare a fondo in tutti i punti interessati, fino a rimuovere le tracce di sporco e calcare.

Tra i diversi modi per pulire a fondo il wc, ne troviamo uno meno conosciuto; stiamo parlando del borace; si tratta di un minerale che, una volta disciolto in un liquido, sprigiona tutti i suoi effetti disinfettanti. Prendete questo prodotto e mescolatelo insieme al succo di limone; l’effetto sarà garantito. Ovviamente dovrete sempre andare a strofinare in maniera energica dopo aver atteso qualche minuto.

Ci sono anche altre metodologie, che vi possono portare allo stesso risultato in maniera diversa.

Candeggina

Tra gli altri metodi naturali infatti ce n’è uno in particolare che prevede l’utilizzo della candeggina semplice. Prendete la candeggina e versatela lungo la superficie da sbiancare e disincrostare; in questo caso ci vorrà un po’ più di tempo, dovete infatti lasciarla agire per qualche ora, evitando di utilizzare il WC. La candeggina è uno degli elementi più potenti che possono agire sul vostro wc, fate attenzione però a non entrare in contatto con la candeggina, può irritare fortemente la pelle; utilizzate quindi sempre i guanti in lattice.

Andando avanti troviamo un altro ingrediente molto efficace, se usato bene; parliamo della polvere di detersivo; la sua principale caratteristica è la sua consistenza; è particolarmente granulosa, ma per fare effetto deve essere usata con molta energia. Prendete la polvere di detersivo e spargetela lungo tutta la superficie interna ed esterna del wc.

A questo punto aspettate almeno dieci minuti che consentiranno alla polvere di fare il suo effetto; per finire andare a strofinare a fondo, fino a portare via tutte le macchie di sporcizia e calcare.

Proseguiamo andando ad usare il liquido anticalcare, un altro prodotto estremamente efficace; seguite le istruzioni riportate sulla scatola, per vedere la quantità precisa da utilizzare. Anche in questo caso lasciate agire; in seguito sciacquate e controllate bene che tutti gli aloni siano spariti. Bisogna strofinare in modo energico, ma senza esagerare, facendo attenzione a non intaccare lo smalto del wc.

Un altro ingrdiente efficace e molto conosciuto è la cocacola. Si tratta di un ingrediente che vi può aiutare in modo semplice e veloce. Si perchè vi basterà versare mezzo litro di cocacola all’interno dello scarico. Aspettate qualche minuto che faccia il suo effetto e successivamente sciacquate più volte; l’effetto sul vostro wc sarà sicuramente benefico.

Con questi consigli abbiamo visto come sia importante pulire a fondo la tazza del wc; in questo modo avrete sempre un wc pulito e senza incrostazioni e sporcizia; oltre a questo terrete lontani anche i germi che altrimenti affollerebbero il wc.

Questi prodotti da utilizzare, che vi abbiamo descritto nei paragrafi precedenti sono semplici e si trovano facilmente; elimineranno tutti gli aloni e le incrostazioni del vostro water.
L’aceto in particolare va ad agire molto efficacemente sulle incrostazioni, che sono tra gli elementi più difficili da portare via.

L’aceto può essere usato anche diluito in acqua e poi strofinato via con la spazzola da wc, fino ad eliminare le incrostazioni.

Per raggiungere un grado di pulizia più profondo potete coprire prima la superficie interna del water con del bicarbonato; successivamente prendete l’aceto è fatelo bollire; poi versatelo sopra il bicarbonato. In questo caso i prodotti devono fare il loro effetto per almeno mezz’ora, poi potrete strofinare bene ed eliminare lo sporco e gli aloni di calcare.

Dovete sapere che l’aceto e il bicarbonato possono fare molta schiuma se uniti insieme; per ovviare a questo problema, andate a mescolare questi ingrdienti in dossi non eccessive e soprattutto versateli a poco a poco.

Potete anche profumare il wc se volete, andando ad aggiungere dell’acqua calda insieme a delle gocce di olio essenziale; scegliete il tipo di fragranza che preferite; una delle più utilizzate è quella della lavanda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.