Prostituzione a Roma: arrestati tre romeni

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli, in provincia di Roma, hanno arrestato tre cittadini romeni, due uomini e una donna, con l’accusa di aver costituito un’organizzazione criminale dedita alla tratta di esseri umani e allo sfruttamento della prostituzione.

L’indagine, denominata “HYBRIS” e avviata nel marzo dello scorso anno, ha consentito di individuare una tratta di giovani donne dalla Romania all’Italia da avviare alla prostituzione. Le ragazze, tutte di età compresa tra i 19 e i 26 anni, venivano reclutate dai due uomini direttamente in Romania, tra famiglie in condizioni di grave disagio economico.

La donna, invece, si occupava di raccogliere i soldi provenienti dall’attività delle ragazze, nonché di “istruirle” indicando i posti migliori dove adescare i clienti, quale abbigliamento indossare e insegnando loro “i trucchi del mestiere” per attirare l’attenzione dei clienti, così da aumentare i profitti.

Se le ragazze non risultavano idonee dopo un periodo di prova, venivano rimandate in Romania e vendute ad altre organizzazioni operanti nel territorio nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.