Pier Luigi Bersani stravince il  ballottaggio per il candidato premier del centrosinistra. A spoglio quasi ultimato il segretario del Pd vince con il 61,1% rispetto 38,8% di Matteo Renzi. Il sindaco di Firenze ha subito ammesso la sconfitta. “Era giusto provarci, e’ stato bello farlo insieme. Grazie di cuore a tutti”, ha scritto in un tweet.

Durante i festeggiamenti al teatro Capranica Bersani ha detto :”Soddisfazione per il mio risultato. Un risultato inaspettato in queste proporzioni, ma io sono sempre stato tranquillo, mai agitato”.  Rivolgendo poi un ”grazie” a Renzi per le parole affettuose spese nei suoi confronti.” Renzi e’ stata un presenza forte e fresca in queste primarie. Ha dato un grande contributo dare senso a queste primarie e farle vivere in modo vero”.

Anche Romano Prodi ha commentato  la vittoria di Bersani: “Ora il segretario è fortissimo”. Nichi Vendola è soddisfatto del successo del segretario democratico ma chiede un cambio di passo per il futuro: “Alla fine – dice – il segno prevalente dell’onda riformatrice che ci viene dal nostro popolo va nel segno di un cambio radicale dell’agenda di governo”.

Per quanto riguarda i dati dell’affluenza sono stati in leggero calo, almeno secondo il dato rilevato alle 17.30: 2,3 milioni di persone, rispetto ai 2.450.000 di domenica scorsa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.