CONDIVIDI

L’intervista è andata in onda su La7  , oltre ad aver indignato il telespettatore, ha fatto muovere la curia nel prendere provvedimenti.
Don Gino Flaim, collaboratore pastorale della chiesa di San Giuseppe e Pio X a Trento, davanti al microfono ha dichiarato: “La pedofilia posso capirla, l’omosessualità non so”.
“Purtroppo ci sono bambini che cercano affetto perché non ce l’hanno in casa e magari se trovano qualche prete può anche cedere.

E lo capisco”. Frasi che, ha subito precisato l’arcivescovado, “non rappresentano in alcun modo la posizione dell’arcidiocesi di Trento e il sentire dell’intera comunità ecclesiale”.

E nel giro di pochi minuti è arrivata anche la decisione ufficiale che sospende don Gino da ogni incarico e gli proibisce di predicare.

Il tutto è stato mandato in onda nella trasmissione “L’aria che tira”

[fb_pe url=”https://www.facebook.com/www.wdonna.it/videos/vb.199777513537963/445442225638156/?type=2&theater”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.