CONDIVIDI

L’IMPORTANZA DI UNA POSTURA CORRETTA

Troppo spesso sottovalutata, la postura ha un ruolo fondamentale nel benessere complessivo del nostro corpo.
Per postura si intende la posizione che assume il corpo nello spazio e la relazione spaziale tra le varie parti del corpo.
La vita di oggi ci espone troppo spesso alla possibilità di assumere una posizione scorretta del nostro corpo. Si tratta di una situazione che colpisce molte più persone di quante si possa immaginare, e questo genera una inconsapevole sofferenza a causa di tali problematiche posturali.

Alcuni studi hanno permesso di dimostrare l’elevata diffusione di questa problematica e in particolare la presenza di deviazioni a livello della colonna vertebrale.

Fra le cause principali abbiamo uno stile di vita sedentaria o il sovrappeso, così come posture fisse, per lunghi periodi, come capita ad esempio, con un lavoro d’ufficio davanti al pc, tensioni dovute allo stress e lavori di fatica.
Tutto questo puo alterare il meccanismo di equilibrio del corpo e possono provocare sollecitazioni e tensioni non naturali a muscoli e colonna vertebrale.

Una postura scorretta genera asimmetrie, con conseguenti problematiche alla sfera fisica e organica. In particolare, la postura scorretta ha tra le conseguenze:
. nausea
. cefalea
. dolori muscolari
. disturbi di respirazione
. problematiche di tipo urologico, ginecologico e viscerale
. dolori dentali
. problematiche circolatorie.

Le principali tipologie di postura scorretta possono essere suddivise in 3 categorie :

1. CIFOSI, ovvero una curvatura dorsale della colonna vertebrale, visibile sopratutto di profilo.

2. LORDOSI, altra condizione posturale alterata e caratterizzata da un infossamento profondo della colonna vertebrale nella regione lombare e cervicale, che proietta il bacino in avanti.

3. SCOLIOSI, la forma più grave che comporta la presenza di una curvatura laterale della colonna vertebrale.

Posizione schiena: Quali accortezze prendere ?

Esistono molti metodi per poter assicurare una corretta postura ed evitare di avere le suddette ripercussioni.
A seconda che siamo seduti o in piedi potremo agire nel seguente modo.
Nel primo caso è importante mantenete la schiena dritta, le spalle indietro ed abbassate e le piante dei piedi appoggiate per terra.

Se invece siamo in posizione eretta abbiamo cura di tenere le spalle indietro e rilassate, assicurandovi che il peso del corpo sia ben distribuito su entrambe le gambe. L’ideale postura comporta inoltre il fatto di mantenere le ginocchia rilassate e i piedi leggermente aperti.

Altri consigli sono quelli di mantenete la testa dritta e il collo rilassato, evitare di guardare sempre per terra.
Anche il modo in cui si poggia il piede mentre si cammina è importante. Avere cura prima di poggiare il tallone, poi la punta del piede.

Nella corsa i gomiti devono piegarsi ad angolo retto, affinché il movimento delle braccia sia sincronizzato con quello delle gambe.
Nel dormire è bene assumere la posizione sul fianco con le gambe raccolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.