CONDIVIDI

Esistono posizioni migliore di altre? 

Quando si desidera un figlio, si cerca di sfruttare tutto l’aiuto possibile. Ci sono molti consigli che si possono seguire per realizzare questo sogno; oggi vi parleremo delle posizioni sessuali migliori per rimanere incinta. 

In realtà ad oggi, non esistono delle prove scientifiche che dimostrino che un posizione sia più efficace dell’altra per il concepimento

Gli spermatozoi, infatti, possono arrivare a destinazione anche contro la forza di gravità. Quindi, se non ci sono problemi di fertilità puoi scegliere la posizione che preferisci, l’importante è lasciare fuori dalla camera da letto lo stress e le preoccupazioni.

Ma se volete aumentare le probabilità di rimanere subito incinta, esistono delle posizioni più o meno consigliate. Vediamo quali sono. 

Posizioni consigliate

Il missionario

Quella del missionario è la posizione sessuale migliore per rimanere incinta più velocemente. Essa è considerata una posizione ottimale per il concepimento – anche se, naturalmente, si può rimanere incinta avendo un rapporto sessuale in quasi tutte le posizioni del sesso.

Si tratta della posizione classica nella quale la donna è stesa di schiena sul letto mentre l’uomo è su di lei. Ideale per permettere allo sperma di risalire la cavità uterina. Consigliato un cuscino dietro la schiena della donna, all’altezza dei glutei.

Di lato

La posizione di lato, prevede che la coppia sia sdraiata su di un fianco. Lui si mette dietro di lei e controlla il ritmo e la penetrazione che diventa più intensa e profonda. Questa particolare posizione, favorisce la scalata degli spermatozoi verso l’utero.

La posizione da dietro

La posizione comunemente conosciuta come “pecorina” in cui la donna è a carponi, mentre l’uomo si posiziona dietro di lei è perfetta per il concepimento. In questo caso, infatti, la penetrazione è molto profonda  e gli spermatozoi salgono facilmente il collo dell’utero. Alla fine vi consigliamo di sdraiarvi per favorire la risalita del fluido seminale fino alle tube.

La posizione alla francese

Questa posizione vede l’uomo e la donna entrambi sdraiati di fianco con le gambe un po’ tirate verso il petto. Lui penetra lei da dietro.

Posizione del battello ebbro

In questa posizione, la donna è è sdraiata di schiena ha le gambe in alto ed è sostenuta dall’uomo.

Non deve fare sforzi, quindi può rilassarsi e godere della penetrazione del suo compagno. Si tratta di una posizione che stimola il punto G facilitando l’orgasmo e quindi la risalita degli spermatozoi.

La posizione delle forbici

Nella posizione delle forbici l’uomo è disteso e la donna è inginocchiata su di lui. Lei si inarca all’indietro fino ai piedi del compagno.

In questo modo la stimolazione vaginale è molto intensa ed è l’ideale per gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce.

Inoltre in questa posizione l’uomo si eccita di più guardando la sua compagna, e può stimolarle il seno o il clitoride.

Che posizione assumere dopo il rapporto

Subito dopo il rapporto sessuale, è consigliato mettersi in posizione supina. Questa posizione, infatti aiuta molto gli spermatozoi a raggiungere in fretta la loro destinazione: il collo dell’utero. 

Per facilitare maggiormente il loro percorso, per un po’ di tempo potete anche sdraiarvi tenendo le gambe in aria, magari appoggiandole al muro.

Un altra accortezza che potete seguire per rimanere incinta più velocemente, è quella di non alzarvi subito, dopo il rapporto sessuale. Restate distese per 20- 30 minuti, e mettete un cuscino sotto al sedere. Altro consiglio è quello di non urinare subito dopo il rapporto.

Ovviamente questi consigli sono solo un passaparola tra mamme, e non vi è l’assoluta certezza che essi funzionino. 

Quantità dei rapporti sessuali

Quando si cerca un bambino si pensa che la quantità dei rapporti possa favorire il concepimento.

E invece no. Troppi rapporti ravvicinati non solo fanno perdere il piacere e la spontaneità di fare l’amore ma possono essere anche controproducenti,

E’ meglio avere rapporti a giorni alterni (un giorno si e uno no)  in modo che il  numero degli spermatozoi possa ripristinarsi al rapporto successivo.

Rapporti nei giorni fertili

È importante concentrare i rapporti sessuali nei giorni fertili. Qual’è quindi è il periodo del mese con la più elevata probabilità di concepire? Sicuramente quello che coincide con il picco ovulatorio

Per capire quali siano i giorni più fertili, esistono diversi metodi. Il primo, applicabile in caso di ciclo regolare, è il calcolo matematico che prevede l’ovulazione a metà del ciclo (per ciclo intendiamo dal primo giorno di mestruazione al primo giorno della mestruazione successiva), dunque i giorni più fertili vanno dall’undicesimo al quattordicesimo giorno.

Molto utile è abbinare al calcolo anche gli stick per l’ovulazione e la misurazione della temperatura basale. Questi ultimi due metodi sono particolarmente consigliati se il ciclo è irregolare.

Inoltre, molte donne riescono a individuare il momento dell’ovulazione semplicemente ascoltando il proprio corpo e i segnali tipici di questa fase del ciclo come, per esempio: dolori al basso ventre, perdite vaginali o indolenzimento del seno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.