CONDIVIDI

Posizione migliore per il concepimento

Nonostante non esista la posizione ideale per rimanere incinta, è comunque possibile individuare quella che potrebbe avere maggiori probabilità di successo: parliamo della supina, la più classica tra le posizione sessuali.

Essa è infatti quella che più facilita la scalata degli spermatozoi verso il collo dell’utero, meglio ancora se eseguita con le gambe “a candela”.

Per non ostacolare il percorso degli spermatozoi, può inoltre essere utile stare sdraiate a letto per 25-30 minuti con le gambe sollevate, magari appoggiandole al muro, e con un cuscino sotto il sedere.

Si consiglia inoltre di non fare pipì e di non lavarsi subito dopo il rapporto, ma di aspettare per facilitare l’inseminazione.

Si tratta di accorgimenti diffusi perlopiù nei forum dedicati alle mamme, raramente incontrano il parere favorevole dei ginecologi. Per questo motivo devono essere presi con le pinze, senza attribuirgli effetti miracolosi.

I medici sono invece concordi sul considerare la fretta una cattiva consigliera: la ricerca di una gravidanza non deve essere una corsa contro il tempo, una meta da raggiungere il prima possibile.

Assumere un tale atteggiamento non farà altro che causare stress alla coppia, fattore che ha il potere di compromettere il concepimento.

Il consiglio più importante è quindi quello di vivere questo evento con tranquillità, fare l’amore con passione e non come un compitino eseguito in maniera perfetta. La natura saprà fare il suo corso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.