CONDIVIDI

Le calzature Pittarello rosso diventano Pittarosso, cambiano nome e anche immagine. L’azienda italiana del retail calzaturiero che fa capo a 21 Investimenti di Alessandro Benetton, e condotta dall’a.d. Andrea Cipolloni, ha abbandonato il vecchio nome e ha ingaggiato Simona Ventura per comunicarlo ai suoi clienti. La showgirl e conduttrice televisiva è infatti la testimonial di PittaRosso, e lo sarà per i prossimi due anni. Il nuovo nome sarà inoltre associato ad una nuova sigla, “scarpe a più non posso” che va a sostituire “scarpe di famiglia”.

«Considero il passaggio da Pittarello Rosso a PittaRosso un momento molto importante nella strategia messa in atto con 21 Investimenti fin dal momento dell’acquisizione» dichiara Andrea Cipolloni. «Simona Ventura è la testimonial ideale per far conoscere questa grande novità a tutti i nostri clienti, ci permetterà di comunicare al meglio i progressi che abbiamo fatto negli ultimi tre anni e di conquistare un numero ancora maggiore di famiglie. Con la sua simpatia, ironia e voglia di mettersi in gioco, Simona ci ha permesso di fare uno spot che consideriamo bellissimo e che speriamo piaccia molto anche ai consumatori» conclude l’a.d. di PittaRosso.

Lo spot è girato all’ interno di una piazza italiana, dove la protagonista accompagnata da un ritmo irresistibile e da passanti improvvisatisi ballerini, in una sorta di allegro e contagioso flash mob, scandisce il nome del marchio. Ogni volta che Simona, al ritmo dei tamburi, batte sul terreno il piede, dallo stesso si propaga un’onda rossa che dapprima colora tutta la piazza, sale sui palazzi, corre lungo i vicoli, per poi propagarsi in tutta la città, simboleggiando la diffusione del nuovo nome su tutto il territorio. Tutte le persone coinvolte cantano in coro “Perché Pittarello Rosso diventa Pittarosso, te lo dice la Simona in Rosso”, per poi concludere con il lancio del nuovo pay-off “PittaRosso, scarpe a più non posso”.

La nuova campagna di comunicazione prevede, oltre agli spot e alle nuove insegne, anche materiali promozionali e visual sul punto vendita, restyling del sito web, affissioni e advertising sulla stampa locale (per comunicare le nuove aperture) e utilizzo virale dei social network.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.