CONDIVIDI

Tra le stampe più amate dalle donne c’è sempre stato il maculato,lo zebrato,la stampa floreale e da poco tempo anche il pitonato.

Il pitonato è una stampa che si ispira alla pelle di un serpente,appunto,il pitone e per anni è stata messa da parte,quasi ignorata,come se per qualche motivazione biblica o mitologica fosse stata ritenuta poco elegante quasi volgare.

Tant’è che le poche persone che indossavano qualcosa che fosse rivestita di stampa pitonata erano etichettate quasi come malvestite.Gli stilisti hanno lavorato molto per questa stampa rendendola facile da indossare e sempre più elaborata.
Questa stagione estiva s/s 2012 ,infatti,il pitonato ha avuto davvero un grande exploit.

Shopping bag,clutches,portafogli e scarpe sono rivestite da pitonato soprattutto bianco e nero finanche ad arrivare ad abiti lunghi o bluse,tutti in versione chic,che nulla hanno a che fare con la volgarità.
Non solo collezioni moda decorate dalla stampa pitonata in bianco e nero molte di esse infatti hanno scelto un pitonato nei colori della terra per un effetto quasi neocoloniale.

Redimendosi questa stampa è entrata nell’ Olimpo delle stampe più amate e desiderate e non solo ,considerato che è simbolo di eleganza e di garbo è entrata anche nell’elite di quelle più raffinate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.