CONDIVIDI

Nuova vicenda di bullismo e violenza a scuola. É successo ieri a Pistoia ad una quindicenne che frequenta il primo anno in una scuola superiore: una volta ubriacatasi, sarebbe stata legata e ricoperta di scritte volgari sul viso.
Guardiamo più nel dettaglio i fatti sui quali sta indagando la Digos. Al Liceo artistico Petrocchi si stava un’assemblea nello spazio espositivo dell’ex fabbrica Breda. La giovane secondo i racconti avrebbe portato dell’alcol con sé e durante la riunione si sarebbe ubriacata fino a stare male e perdere completamente i sensi.

É a questo punto che sarebbero intervenuti i compagni bullizzandola. I ragazzi infatti, approfittando del suo stato di incoscienza, avrebbero legato la giovane con dello scotch ad un palo e avrebbero iniziato a scrivere frasi volgari sul suo viso. Solo a quel punto, avvisati da altri compagni, sarebbero intervenuti gli insegnanti e la preside impedendo che il terribile atto proseguisse ed hanno portato la giovane immediatamente al pronto soccorso di Pistoia.

Ora ad occuparsi della vicenda sarà la Digos che ha già acquisito i cellulari dei ragazzi che hanno assistito e ripreso la vicenda e che sicuramente potranno dire di più su quanto è successo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.