CONDIVIDI

Piscina fuori terra giardino

Le Piscine fuori terra sono di sicuro il metodo migliore per trasformare il giardino in una vera oasi.

L’estate è ormai alle porte ed una piscina potrebbe rivelarsi un’ottima soluzione per rinfrescarsi durante le giornate più calde.

 Le piscine fuori terra possono essere costruite in acciaio, in PVC o in legno e sono la scelta migliore per chi desidera avere una piscina senza dover ricorrere a grossi lavori di manodopera.

Esse sono facili e veloci da montare;  sono destinate a durare nel tempo perché i materiali con cui sono costruite sono di altissima qualità.

Se avete quindi in mente il progetto di una piscina, quelle fuori terra sono davvero una valida alternativa a quelle interrate. 

Vantaggi piscina fuori terra

Optare per una piscina fuori terra, inoltre, porta con se non pochi vantaggi. Il primo è sicuramente quello legato al prezzo.

Spesso spendendo meno di mille euro è possibile acquistare piscine di notevoli dimensioni, perfette per il divertimento di tre, quattro, cinque persone.

Un altro dei vantaggi di questo tipo di piscine è di sicuro la praticità. Esse, si installano in modo semplice e veloce e vi basterà solo assicurarvi che il terreno non sia in pendenza. 

Si mantengono con pochi interventi ed occupano anche poco spazio. Quindi perfette per chi non ha un grande giardino. Inoltre quando non vengono più usate, le si possono comodamente smontare, lasciando libero il giardino per altri utilizzi. 

Per ultimo ricordiamo anche i vantaggi burocratici e fiscali. Le piscine fuori terra possono essere installate senza il bisogno di concessioni edilizie, e cosa ancora più importante, non vengono sottoposte a tassazione

Consigli per l’acquisto di una piscina fuori terra

La prima cosa che si deve valutare prima di comprare una piscina fuori terra è la sua dimensione. La sua grandezza dipende, come accennato prima da quanto spazio disponiamo in giardino. 

 È importante, prima di scegliere, valutare anche chi la sfrutterà. Pensate dunque a quanti siete in famiglia e se amate invitare amici e ospiti o vostri figli non vedono l’ora di organizzare pomeriggi di giochi. In ogni caso è fondamentale che sia comoda e funzionale. 

In commercio esistono piscine di varie forme e dimensioni . Si va per esempio dalla piscina rotonda autoportante di 2,44 metri di diametro fino a quella rettangolare con struttura metallica di 9,56 metri di lunghezza.

La grandezza minima per una piscina circolare  ha in raggio di 450 cm ed un’altezza di 120.

Per una ovale le dimensioni ottimali sono invece di 530 x 300 x 120 cm.

Se invece preferite i modelli rettangolari allora una buona soluzione è quella in Pvc che misura all’incirca 400 x 200 x 100 cm.

 Piscina fuori terra arredamento giardino

Come abbiamo visto, basta scegliere le giuste dimensioni e le piscine fuori terra diventano un ottimo elemento di arredamento anche per i giardini più piccoli

Tuttavia, molte volta questa tipologia di piscina viene largamente snobbata perché i suoi pregi estetici sono meno evidenti rispetto alle piscine interrate. 

Ma con un pizzico di creatività si può trasformare una piscina fuori terra in un elemento d’arredo davvero impeccabile e raffinato. 

Una delle soluzioni più usate è quella di utilizzare dei pannelli di legno per tappezzare le pareti esterne della piscina. Con una modica spesa, è possibile trasformare notevolmente l’aspetto della vostra piscina.

Il legno, infatti, la renderà molto più elegante e l’impatto estetico sarà davvero molto gradevole. 

Ma le soluzioni sono davvero tante: potete decidere di utilizzare piante ornamentali, siepi, rivestimenti in plastica colorata e tutto ciò che vi suggerisce la vostra fantasia. 

Su quale tipo di terreno si installa?

Può essere installata su ogni tipo di terreno. È importante, però mettere mettere sempre un apposito tappeto sottopiscina. È altamente sconsigliato collocare la piscina su un terreno in pendenza

Potete anche installare la vostra piscina fuori terra su un balcone o un terrazzo. In questo caso, però, è necessario sapere il peso a pieno carico della piscina, aggiungere il peso dei bagnanti, ed infine confrontarsi con un ingegnere per verificare i calcoli statici dell’immobile.

Gli accessori

Chi vuole installare una piscina fuori terra, è opportuno che disponga anche dei seguenti accessori: 

  • gruppo filtrante;
  • skimmer;
  • scaletta (in legno o acciaio);
  • pompa di calore (per chi intende riscaldare l’acqua);
  • robot pulitore e/0 kit pulizia;
  • copertura per la piscina;
  • kit di manutenzione legno (se la piscina è rivestita)
Scegliere aziende di qualità

Affinché la vostra piscina fuori terra duri nel tempo al pari di una interrata, è è importante affidarsi ad aziende serie, che garantiscano la qualità del prodotto.

In Italia, Poolmaster è una delle migliori aziende produttrici di piscine fuori terra, che fa della qualità il suo punto di forza.

L’azienda, ha infatti un’esperienza di oltre mezzo secolo nel settore, ed è capace di offrire al cliente un prodotto esclusivo certificato dal Sistema di Qualità ISO 9001. Le piscine Poolmaster, inoltre sono caratterizzate da un design unico ed inimitabile.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.