Allarme dagli Usa: sostanze tossiche  nei rossetti.

Rossetti e lucidalabbra in commercio potrebbero contenere alti livelli di metalli tossici.

Questo l’allarme lanciato da una nuova ricerca della School of Public Health dell’Universita’ della California.

Testando trentadue rossetti e lip gloss che si trovano comunemente nelle profumerie e nei grandi magazzini degli States, i risultati hanno delineato uno scenario preoccupante.

I prodotti infatti contengono numerose sostanze nocive, dal piombo al cadmio, dal cromo all’alluminio fino ad altri metalli, alcuni dei quali a livelli che potrebbero essere dannosi per l’organismo.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives, mette in primo piano il rischio di assorbimento o ingestione attraverso le labbra di questi materiali.

 I ricercatori hanno  inoltre quantificato  che l’uso medio quotidiano dei rossetti tra le donne  corrisponderebbe all’ingestione giornaliera di 24 milligrammi di lipstick.

E per coloro che lo riapplicano piu’ volte al giorno la soglia si alza ad 87 milligrammi.

Il ricorso a questi prodotti, spiegano gli autori dell’indagine, potrebbe sottoporre le donne ad una eccessiva esposizione al cromo – sostanza cancerogena legata ai tumori allo stomaco – all’alluminio, al cadmio e al manganese.

rossetto-sostanze tossiche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.