Bambino di Pechino pilota un aereo a cinque anni

bimbo pilota

Un bambino di soli cinque anni ha compiuto un volo di trentacinque minuti al comando di un aereo leggero, coprendo una distanza pari a trenta chilometri. L’impresa del piccolo Duoduo, così è soprannominato il bimbo, è stata immortalata dalle foto scattate dal padre, poi pubblicate su Twitter con un commento “Il suo primo volo è stato un successo, non ha avuto paura nemmeno un secondo”.

Il padre del bambino rischia ora una denuncia perché il figlio non aveva l’autorizzazione a volare, dal momento che secondo la legge cinese per pilotare un aereo, anche leggero, è necessario avere almeno 17 anni.

In realtà non è la prima volta che questo signore si serve del figlio per avere un po’ di popolarità. Qualche tempo fa portò con sé il piccolo sul monte Fuji senza la giusta attrezzatura e cibo a sufficienza, e nonostante il monte fosse chiuso al pubblico, solo per issare un cartello che inneggiava alla sovranità cinese sulle isole Diaoyu/Senkaku. I due furono recuperati a 3500 metri.

L’anno scorso, invece, filmò il figlio mentre correva tra la neve di Central Park a New York con solo le mutandine addosso, a una temperatura di 13 gradi sotto zero. Il video, poi diffuso su internet, gli procurò una valanga di critiche, lui si giustificò spiegando di voler dare al figlio un’educazione severa e che quello era stato un modo per temprarlo.

Questa volta potrebbe subire non solo critiche ma anche conseguenze legali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.