Vaccini gratuiti per tutti e senza pagamento del ticket. Sono questi i punti di partenza del nuovo piano vaccinale allegato al decreto sui livelli essenziali di assistenza approvato e firmato dal Presidente del Consiglio Gentiloni. Questo piano vaccini è atteso per giovedì presso la Conferenza Stato-Regioni per ottenere l’approvazione definitiva. 

Antonio Saitta, assessore regionale alla Sanità del Piemonte e coordinatore degli assessori regionali alla sanità ha assicurato che l’approvazione l’approvazione della Conferenza Stato-Regioni è “un passaggio tecnico, ma comunque necessario, che non prevederà rallentamenti dell’iter di entrata in vigore. Solleciteremo tutti per ottenere un veloce via libera, perché si tratta di una grande occasione per tutti i cittadini”.

Questo nuovo piano vaccini prevede, infatti, alcune grandi novità, prime fra tutti la somministrazione gratuita a tutti i bambini dei vaccini contro l’epatite A, la varicella, il meningocco B e il rotavirus. Tale piano è il risultato di un piano finanziato con 100 milioni di euro per l’anno in corso, 127 milioni per il 2018 e 186 milioni per il 2019. Il tutto è poi completato da una misura estensiva agli adolescenti maschi del vaccino contro il papilloma virus e agli over 65 del vaccino contro Herpes Zoster e pneumococco. 

Il documento specifico, unito a tutto il pacchetto dei livelli essenziali di assistenza, aveva ottenuto il primo via libera da parte della Conferenza Stato-Regioni lo scorso 7 settembre. Secondo l’Accordo siglato mesi fa però stabiliva che si doveva prevedere in sede di una successiva intesa Stato-Regioni all’attuazione triennale di esso. Saitta interviene anche su questo punto precisando che il piano era stato posto in essere per un biennio compreso tra il 2016 e il 2018. Visto però il ritardo di un anno nell’approvazione gli obbiettivi di copertura vaccinale devono essere aggiornati agli anni 2017-2019. 

Nello specifico l’offerta vaccinale prevista dal nuovo piano vaccini introduce vaccini anche contro Hiv per i maschi undicenni, meningococco tetravalente, richiamo anti-polio per gli adolescenti con l’intenzione poi di mantenere gratuita l’anti-polio e aggiungere l’anti rosolia e morbillo. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.