CONDIVIDI

I significati delle leccate dei cani

Chi ha cani saprà benissimo di cosa stiamo parlando! Non esiste giorno senza che il vostro cane vi riempia di tante amorevoli leccate! Quante volte vi sarà capitato di rientrare in casa ed essere accolti dai suoi calorosi “baci”!

Cosa si cela, in realtà, dietro queste manifestazioni d’affetto? Le laccate dei cani, solitamente concentrate su viso, mani e piedi, non sempre rappresentano un segnale di saluto. Possono assumere, infatti, diversi significati. Vediamo insieme quali!

Quando rientriamo in casa dopo un periodo di assenza più o meno lungo, e il cane inizia a farci le feste saltandoci addosso e leccandoci con entusiasmo, vuole comunicarci una richiesta di attenzioni: carezze, giochi e…cibo!

I cani tendono a leccare i bambini. Questo comportamento provoca spesso uno stato di allarme negli adulti “Se lo vorrà mangiare?”. In realtà, il cane non sta “assaggiando” il cucciolo d’uomo, ma lo sta proteggendo.

Sì, avete letto bene. Nella mente del cane sono sempre presenti pericoli in agguato, e i predatori sono attratti dagli odori forti. Da qui la necessità di leccare per eliminarli e tenere al sicuro la possibile preda.

Leccare è anche un modo attraverso cui i cani acquisiscono informazioni sull’essere umano. Mediante i feromoni che noi emettiamo sono in grado di capire se il loro padroncino è malato o sano, triste o felice.

C’è anche un altro tipo di leccata, quello riservato ai “superiori”, a coloro che incutono timore. Solitamente il cane dà prima una leccata “a vuoto”, una sorta di invito a deporre le armi, una richiesta di pace. Se pensa che non sia sufficiente, passa a leccare direttamente la persona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.