Come fare la pedicure

Estate: tempo di pedicure. I nostri piedi, chiusi per mesi all’interno di calze e scarpe imbottite, possono finalmente tornare a respirare in totale libertà. Ma per essere mostrati così come mamma li ha fatti, è necessario dar loro una sistematina, in modo che siano perfetti con sandali, infradito e le varie scarpe di tendenza nell’estate 2016.

Non è necessario andare dall’estetista, con alcuni accorgimenti potrete prendervi cura dei vostri piedi anche da sole, raggiungendo ottimi risultati.

Pedicure fai da te

Innanzitutto: la depilazione. Spesso li trascuriamo, ma non è affatto raro che ci siano dei peletti anche sul collo del piede e sulle dita. Non dimenticateli!

Passate poi al pediluvio. Per ammorbidire i piedi immergeteli in un catino d’acqua, alla quale potete aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale rilassante e rinfrescante. Questo passaggio è fondamentale per preparare la pelle agli step successivi.

Applicate uno scrub a base di yogurt e zucchero di canna per eliminare la pelle secca. Risciacquate e poi asciugate accuratamente i piedi. Passate ora la pietra pomice, insistendo sui talloni e sui punti dove la pelle si è indurita, così da eliminare calli, duroni e pelle morta.

Ultimato questo passaggio, potete dedicarvi alle unghie. Per prima cosa, applicate una crema sulle cuticole per ammorbidirle, attendete qualche minuto e poi procedete alla loro rimozione con l’apposito strumento. Agite con cautela, ci vorrà del tempo ma ne varrà la pena.

Limate poi le unghie, smussando gli angoli in modo da evitare che si incarnino. Ora potete applicare lo smalto: stendete prima una base rinforzante, così che le unghie non si spezzino, e poi lo smalto. Usate il separatore per le dita, altrimenti farete pasticci.

Una buona pedicure non può non concludersi con la crema, quella che usate per il corpo andrà benissimo. Applicatela con un bel massaggio atto a migliorare la circolazione e coccolare una parte del corpo così sfruttata.

sandali_pedicure

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.