Ottavio De Stefano, secondo classificato tra i cantanti di Amici 11, solo due giorni fa ha pubblicato il suo primo album Solo un’ora. In un’intervista rilasciata a L’Arena.it ha difeso il genere musicale di cui lui è portavoce: lo swing.

Per lui non è un genere per vecchi “Da quello che ho sempre visto io, è un genere che piace a tutte le età. Sono nato nel 1991 e mi ci rispecchio completamente.”

Si sente nato per lo swing “Io credo che una persona nasca con una certa inclinazione, con la voglia di cantare un certo tipo di cose. Ecco, io mi sento nato per cantare swing.”

Non si sente invece molto adatto al musical “Io credo di essere nato come solista. Non so se riuscirei a far parte di un gruppo. Sul palco devo andarci da solo.”  

I modelli “Dell’ultima generazione mi piace Raphael Gualazzi, di gran classe. Ma i miei modelli sono Massimo Ranieri, Celentano e soprattutto Elvis Presley. Sono cresciuto imitando il King. Di lui mi piace tutto.

Nel disco appare sia il suo nome che il suo cognome “Per il genere che faccio, il cognome va bene. E poi per tanti anni, da bambino, non sopportavo neanche il mio nome. Poi ho capito che è un nome raro, bello e ora ne vado fiero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.