CONDIVIDI

Ornella Vanoni contro i napoletani

Una frase infelice, quella pronunciata da Ornella Vanoni in occasione della conferenza stampa del film “Ma che bella sorpresa”, fanta-commedia napoletana di Alessandro Genovesi al quale ha preso parte, parole destinate a suscitare un ginepraio di polemiche e già rimbalzate da un sito all’altro.

“Mi hanno portato in un posto orribile! Era tutto molto caotico!”, ha esordito la Vanoni, tanto che Claudio Bisio, anche lui presente nel film, girato perlopiù tra le strade di Napoli, tra i vicoli di Montesanto e San Gregorio Armeno, è intervenuto per toglierle la parola, ma lei ha continuato “Ma sì, mi piace Napoli nel bene e soprattutto nel male.”

La cantante, sostengono i presenti, è sembrata non propriamente lucida. Se ciò corrispondesse al vero, non sarebbe una novità, visto che è capitato più volte che si presentasse sul palco alquanto brilla.

Ma lo show della Vanoni non si è affatto concluso così, il fondo è stato toccato successivamente “Napoli è molto simile al Brasile, e anche i napoletani sono simili ai brasiliani. Io lo so perché ho viaggiato tanto: i napoletani, come i brasiliani, sono figli di puttana. Sembra sempre che vogliano fregarti!”.

La cantante porgerà le sue scuse al popolo partenopeo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.