CONDIVIDI

Piega nell’orecchio rivela se si è a rischio infarto o ictus

Chi ha una piega diagonale sul lobo dell’orecchio potrebbe essere maggiormente a rischio infarti o ictus: è quanto rivelato da uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università Autonoma e dell’ospedale La Paz di Madrid.

Gli scienziati son arrivati a questi risultati, presentati durante il congresso di cardiologia a La Coruña, analizzando entrambe le orecchie di 300 pazienti: il 49% di chi presentava delle pieghe di 45° sul lobo in passato aveva sofferto di infarti o ictus.

“Basta una semplice visita dal medico di base per sapere se si corre il rischio di malattie cardiovascolari. Ovviamente non vogliamo creare allarmismi, ma i controlli sono necessari per scoprire se si è soggetti a ipertensione, diabete o ipercolesterolemia, patologie che possono portare a malattie cardiovascolari molto più gravi”, ha spiegato Esteban Lopez de Sa, medico dell’ospedale La Paz e uno degli autori dello studio.

Se questi risultati fossero confermati da altri studi, si tratterebbe di una scoperta sensazionale, importantissima nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

LEGGI ANCHE Infarto miocardico o mancata affluenza sanguigna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.