Berlusconi paga ancora le olgettine

Silvio Berlusconi ha continuato a pagare le olgettine: è questo il sospetto dei pm che si occupano dell’inchiesta Ruby Ter. Dalle perquisizioni e dalle indagini effettuate sulle ragazze che frequentavano Arcore, infatti, sono emersi conti correnti incompatibili con le loro dichiarazioni dei redditi.

Stando alle dichiarazioni della stampa, Silvio Berlusconi aveva interrotto i bonifici mensili di 2.500 a favore delle giovani alla fine del 2013, ma “per molti mesi a cavallo tra i due processi ricevevano una sorta di stipendio e una non modica liquidazione”, affermano i pm.

Durante una perquisizione gli uomini della polizia giudiziaria hanno fatto aprire alla show girl Francesca Cipriani una cassetta di sicurezza in cui sono stati trovati migliaia di euro in contanti. “La mia assistita ha dato piena disponibilità all’apertura della cassetta di sicurezza”, afferma il suo avvocato Marco De Giorgio.

Il sospetto, quindi, è che Berlusconi abbia continuato a pagare le ragazze con altre modalità, per decine di migliaia di euro.

L’ex premier avrebbe inoltre messo a disposizione di Barbara Guerra una villa da un milione di euro. Quando le forze dell’ordine si sono presentati a casa sua per perquisire l’abitazione, la ragazza non voleva aprire e lo ha fatto soltanto quando sono arrivati i vigili del fuoco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.