CONDIVIDI

Oggi vi proponiamo uno dei tanti metodi alternativi di purificazione. “Alternativi” si fa per dire, in quanto vi stiamo proponendo i primi metodi di purificazione usati dall’uomo.

Quello di cui stiamo parlando prende il nome di “Oil Pulling“. Questa procedura ayurveiyca ci permette di purificare il nostro organismo, eliminando le tossine al suo interno, con dei semplici sciacqui orali con olio d’oliva spremuto a freddo.

Andiamo ora a scoprire la procedura completa.

  • Prima di tutto partiamo dicendo che il momento migliore per praticare l’oil pulling è la mattina.
  • Appena svegli si consiglia la pulizia della lingua con il nettalingua.
  • Dopo questa procedura, bisogna mettere in bocca un cucchiaio di olio d’oliva extravergine d’oliva spremuto a freddo (mi raccomando, la spremitura a freddo è essenziale) e iniziare a far passare l’olio tra i denti, sulle gengive, senza ingoiarlo.
  • Continuate per un tempo che va dai 10 minuti ai 20 minuti. È importante non superare quel limite di tempo.
  • Dopo 20 minuti dovrete sputare l’olio che, però, sarà pieno di elementi tossici. Noi consigliamo di sputarlo nel wc mentre scorre l’acqua (subito dopo aver tirato lo sciacquone) in modo da allontanare il più possibile quegli elemento tossici da voi.

Questa è la pratica. Andiamo a fare una lista dei vantaggi che questa può procurarci ogni giorno:

  • È un ottimo rimedio contro l’alito cattivo;
  • Rende i denti più sani e più bianchi;
  • Ha un effetto detox;
  • Allevia i dolori alla mascella;
  • Previene le carie e le gengiviti;
  • Rende la pelle più bella e luminosa;
  • Allevia il mal di testa;
  • Alleggerisce il lavoro a reni e fegato;
  • Allevia l’asma;
  • Aiuta contro i dolori e gli squilibri mestruali.

Cosa state aspettando? Andate a comprare l’olio extravergine d’oliva (o, se si vuole, l’olio di cocco o di semi di girasole) e iniziate a praticare questa stupenda tecnica.

 

Caterina Perilli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.