CONDIVIDI

Una scoperta eccezionale

È stata fatta una scoperta alquanto sorprendente in campo dell’anatomia umana: un nuovo organo nel corpo umano, sconosciuto fino ad oggi. 

Questo’ organo si chiama intertizio, ed è formato in prevalenza da da una soluzione acquosa.

Esso si trova sotto la pelle in tutto l’organismo, ed è presente anche nei tessuti che ricoprono l’apparato digerente, i polmoni, i vasi sanguigni ed i muscoli.

A scoprire l’esistenza di questo nuovo organo, è stato un gruppo di ricerca degli Stati Uniti. 

Grazie ad una nuova tecnica, infatti hanno potuto visualizzare al microscopio questa nuova struttura anatomica, direttamente dentro il corpo; senza dover quindi prelevarne un campione e posizionarlo su un vetrino. 

L’interstizio era già noto agli scienziati

In realtà l’interstizio era già noto agli scienziati, che in passato lo avevano però classificato come semplice tessuto connettivo. Questo “malinteso” è dovuto al fatto che gli strumenti utilizzati per studiarlo, facevano sembrare quest’organo erroneamente denso e compatto. 

Questa nuova tecnica con la quale si è esaminato l’interstizio si chiama “endomicroscopia confocale laser”, ed è stata impiegata su pazienti alcuni pazienti malati di cancro che dovevano essere sottoposti alla rimozione chirurgica del pancreas. 

Questa tecnica ha permesso di osservare la reale struttura dell’interstizio, che è stato poi rilevato in altre parti del corpo. Grazie alla sua complessità, interstizio è stato dunque promosso ad organo. 

Le dichiarazioni del docente di patologia dell’università di New York

“Questa scoperta ha il potenziale per determinare grandi progressi in medicina, inclusa la possibilità di usare il campionamento del fluido interstiziale come potente strumento diagnostico, ha dichiarato spiega Neil Theise, docente di patologia all’Università di New York.

” Il continuo movimento di questo fluido potrebbe spiegare perché i tumori che invadono l’interstizio si diffondono più velocemente nel corpo.

Drenato dal sistema linfatico, questo sistema di cavità interconnesse è la ‘sorgente’ da cui nasce la linfa, vitale per il funzionamento delle cellule immunitarie che generano l’infiammazione.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.