CONDIVIDI

Storie d’amore non durature

Finchè morte non ci separi? Siamo Sicure?

Diciamoci la verità: All’inizio di un’unione tendiamo a pensare che sia per sempre, ma a un certo punto si sente l’esigenza di cambiare partner.

In questo entrano in gioco i litigi o problemi vari.

Secondo gli antropologi infatti  il rapporto di coppia sarebbe  ” a tempo”, quindi dopo 4 o 5  anni sarebbe naturale che si ponesse il problema di riassortire la coppia.

Non si riesce a dare una spiegazione a mente fredda del perchè molto spesso  svanisca l’amore: Esistono persone che fino a ieri  risultavano serie e integerrime ed  oggi invece  ai nostri occhi appaiono
completamente diverse, arroganti  e magari noiose.

Forse è perchè non abbiamo trovato il vero amore, quello eterno?

E’ possibile che siamo cambiate noi e che , con il tempo, abbiamo bisogno di altro.

L’inizio di una relazione è in prima linea esaltante.

Il nuovo partner ci è ancora più o meno uno sconosciuto. E’ ancora tutto da conoscere e da scoprire. L’incertezza e la novità introdottasi con una nuova relazione, producono una tensione sessuale smisurata.

A questo si aggiunge la tempesta ormonale del fresco innamoramento. I messaggeri chimici neurotrofina, dopamina, ossitocina ci trasportano in uno stato euforico, sempre felice e propenso alle coccole, che favorisce una vivace attività sessuale.

Ma dopo il quarto anno?

Molte donne hanno affermato che qualcosa cambia e non si è più coinvolte.

Alcune tendono naturalmente a cercare altrove, altre donne cercano di far ravvivare il rapporto sperando che si ritorni a vivere l’atmosfera dei primi tempi.

Tu invece…….. come reagisci in questa situazione?

Sesso in calo: la tecnologia inibisce il rapporto

Non c’è più il sesso di una volta!

La sempre più incombente tecnologia non fa che mettere a rischio i rapporti tra uomo e donna.

C’è un calo del desiderio nei rapporti sessuali e questo è dovuto soprattutto alle mille diavolerie tecnologiche che ogni giorno dominano sempre più il mondo.

Avere la necessità di rispondere ad un tweet o ad una richiesta su facebook, spesso nel bel bezzo di un rapporto, porta i partner a stancarsi. E chi li biasima?

Questa dipendenza forzata dalla tecnologia è chiamata “tecnostress” ed a confermarcela è uno studio condotto da Net dipendenza Onlus.

I lavoratori ad essere più a rischio sono i manager delle telecomunicazioni, in quanto costretti a stare a maggior contatto con la tecnologia.

Tale comportamento riduce il testosterone, ormone maschile responsabile del desiderio sessuale.

Il rimedio per rinsavire dal calo? Staccare la spina di smartphone, tablet e pc!

Cambiare per amore è giusto o sbagliato?

L’amore quando arriva sconvolge tutti i i nostri ritmi, emozioni e sovverte ordini e disordini.

E proprio l’amore ci dà  la forza e il coraggio di fare cambiamenti enormi e radicali.

Molto spesso si cambia  casa, lavoro, città, qualcuno abbandona la sua vecchia vita, la carriera, pur di far funzionare le cose. Poco però ci vuole per farsi annullare da questo sentimento.

Se infatti è normale essere un po’ influenzati del partner, apprendere qualcosa di nuovo dalla relazione soprattutto all’inizio e anche accettare dei compromessi che fanno parte dell’incontro con l’altro, cambiare tanto da scomparire non va affatto bene sia per noi stessi e per lo stesso equilibrio della coppia.

C’è chi cambia interessi, passioni, hobby, chi rinuncia agli agli amici o alla famiglia, chi cambia parte politica, religione, valori, persino carattere  c’è chi è disposto a cambiare davvero tutto pur di compiacere il partner,arrivando ad un grande tradimento…quello contro noi stessi.

Un rapporto costruito su questi basi difficilmente sarà sereno ed andrà a buon fine.

Invece la consapevolezza di cosa vogliamo e desideriamo permette di mantenere quel margine di indipendenza necessario alla costruzione di una coppia sana e duratura.

 

1 commento

  1. Quando la smetterete di scrivere cazzate porcoddio? Andatevene un po affanculo voi e i vostri articoli di merda. Non c’è nemmeno una spiegazione sensata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.