CONDIVIDI

Come piacere agli uomini

La convinzione di non piacere agli uomini è piuttosto diffusa nel mondo femminile, sia tra le giovani sia tra le donne un po’ più avanti con l’età. Ci sono quelle che non hanno mai avuto una relazione e quelle che, dopo anni e anni di vita di coppia, sembrano aver esaurito il loro potere attrattivo.

Dietro la domanda “perché non piaccio agli uomini?” si possono in realtà celare diverse questioni. Prima di ridurre il tutto a una semplice questione estetica, prima di addossarsi colpe inesistenti, prima di passare a cambiamenti radicali della propria persona nella speranza che le acque si smuovano, è bene effettuare una chiara analisi della situazione, solo così sarà possibile capire dove e come intervenire, a patto che ce ne sia bisogno. In alcuni casi è infatti solo questione di aver pazienza.

Devi piacerti

Gli esperti lo ripetono sempre: “Prima di piacere agli altri devi piacere a te stesso.” Può sembrare una frase fatta ma non è così: è la chiave di tutto! Se non ti apprezzi, se non credi in te stessa, se non sai far leva sulle tue qualità, sarà piuttosto difficile che qualcuno lo faccia al posto tuo! La prima tappa consiste quindi nel prendere coscienza di se stessi, capire le proprie attitudini, scoprire e mettere in risalto le proprie qualità. Questo lavoro si rivelerà poi molto utile nel momento in cui ti ritroverai ad approcciarti all’altro sesso: saprai quali sono i tuoi punti di forza e potrai puntare su di essi per far colpo!

uomo

Concentrarsi su se stessi permette anche di individuare alcuni aspetti fisici o caratteriali che proprio non ci piacciono. Nessuno ci impedisce di apportare dei cambiamenti alla nostra persona, l’importante è che lo si faccia per stare meglio con se stessi e non per il desiderio di piacere di più altri. Il risultato potrebbe infatti essere controproducente.

Allarga i tuoi orizzonti

E se il motivo del tuo essere single fosse da ricercare nella routine? Si fa presto a drammatizzare la situazione, ma spesso la soluzione è più semplice di quanto si pensi. L’essere single può essere frutto di svariati motivi, e tra questi vi sono anche le proprie abitudini. Frequentare sempre gli stessi posti, uscire con le solite persone, non vedere mai facce nuove: sono tutti elementi che influiscono pesantemente sul proprio status sentimentale. Quindi, prima di giungere a conclusioni affrettate, prova ad ampliare il tuo raggio d’azione: iscriviti in palestra, prova a recarti in qualche nuovo locale, cerca di uscire con persone diverse. Fai tutto ciò che può portarti ad allargare le tue conoscenze e a non vedere sempre i soliti maschietti.

Se il problema è lui

Noi donne tendiamo spesso a generalizzare: un uomo ci rifiuta e subito pensiamo di non avere più nessuno ascendente sul mondo maschile. Se lui non ricambia i tuoi sentimenti, non insistere, non focalizzare l’attenzione solo ed esclusivamente su di lui, passa oltre e guardati attorno. Potrebbe capitare che l’uomo giusto ti passi accanto proprio mentre tu stai ancora correndo dietro a quello sbagliato! Spesso e volentieri, poi, un desiderio forte verso un uomo è frutto del non riuscire ad averlo: il fascino del proibito. Facile allora idealizzarlo, trasformarlo nell’uomo dei sogni, nel partner perfetto. Valuta con lucidità i tuoi sentimenti!

coppia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.