CONDIVIDI

I fattori che provocano le bugie

A chi non è mai capitato di dire una bugia? Tutti, almeno una volta, abbiamo mentito, e diverse indagini dimostrano come questo avvenga maggiormente nei confronti delle persone che amiamo, partner compreso.

Ma perché diciamo le bugie? Quali sono i fattori scatenanti di questo comportamento? Le cause possono essere molteplici, perché svariate sono le situazioni in cui ci possiamo ritrovare a mentire. Cerchiamo di analizzare le condizioni più diffuse.

Dietro una bugia può celarsi la paura di un litigio: fin da bambini mentiamo per timore di subire una punizione ed è una situazione che può ripresentarsi anche da adulti. Se si ha paura che la verità possa minare l’equilibro della coppia, si preferisce mentire o dire “mezze verità”. Piuttosto che discutere e affrontare i problemi, a volte si preferisce evitare il conflitto dicendo qualche piccola (o grande) bugia.

Una bugia può essere anche alla base di una ricerca di approvazione: si mente per ricevere complimenti, per dare un’immagine positiva di se stessi e fare una bella impressione. Con il rischio di autoingannarsi e finire così in un circolo vizioso da cui non è semplice uscire.

Altre volte si mente per motivi di privacy: una bugia al posto della divulgazione di informazioni personali che si preferisce mantenere private.

È giusto o sbagliato mentire? Fin da piccoli si viene educati a non dire le bugie e questo assume un valore maggiore in un rapporto di coppia. Una relazione basata sulla menzogna non ha futuro. Si sa, le bugie hanno le gambe corte e prima o poi la verità salta fuori.

Le menzogne sono come degli oggetti che inquinano il rapporto, più se ne dicono più aumenta l’avvelenamento della storia d’amore, e purificarla potrebbe poi risultare impossibile. La sincerità e la verità sono alla base di una relazione: senza di esse crolla tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.