hugh hefner

Hugh Hefner, fondatore della rivista Playboy, è morto a 91 anni. La notizia è stata diffusa con un comunicato sulla rivista stessa. Nella comunicazione ufficiale si fa sapere che Hefner è deceduto per cause naturali ieri sera nella sua abitazione.

Un marchio che ha segnato la cultura del XX secolo

Fondata nel 1953 da Hefner, Playboy non è stata una semplice rivista. Parlarne, infatti, vuol dire chiamare in causa un vero e proprio marchio storico che ha segnato il costume e la cultura del XX secolo.

Le sue conigliette sono infatti uno dei simboli della sessualità occidentale!

Lo spirito della rivista è stato incarnato perfettamente dalla vita del suo fondatore. Nei suoi 91 anni, Hefner ha infatti avuto migliaia di donne.

Il celebre imprenditore, però, si è sposato solo 3 volte. Con due divorzi alle spalle, Hefner, tra un matrimonio e l’altro, era abituato a intrattenersi con le ragazze scelte per la rivista, le cosiddette playmate. Nel novero delle donne che hanno ricoperto questo ruolo ci sono anche molti nomi famosi. Una delle primissime playmate è stata niente meno che Marylin Monroe!

Secondo quanto dichiarato da lui stesso in un’intervista, è arrivato a convivere con 7 in contemporanea. Sempre nel corso delle numerose interviste rilasciate nel corso dei più di 50 di storia di Playboy, Hefner ha dichiarato che, a suo avviso, chi compra la rivista solo per le donne, riceve ben poco.

Il fondatore considerava infatti la sua “creatura” come una pubblicazione dedicata anche a persone con altri interessi che andavano dalla musica, alla letteratura, alle automobili, ai bei vestiti.

Il suo obiettivo dichiarato, non a caso, è stato quello di creare un giornale in grado di coprire il più possibile i gusti dell’uomo di età compresa tra i 20 e i 40.

Non riconoscere l’importanza delle belle ragazze in un progetto del genere secondo lui sarebbe stata un’idiozia!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.