CONDIVIDI

Alzi la mano chi ha visto i negozi invasi dai pois, credo un pò tutte ! Camicette, gonne, scarpe e accessori di tutti i tipi, per non parlare delle Nail-art a tema, i pois sono anche sulle unghie.

Ma che origine hanno i pois? Quale è la loro storia? Tradizionalmente venivano (e tuttora vengono) usati nell’abbigliamento dei ballerini di Flamenco della calorosa Spagna del Sud; durante gli anni 80 e 90 la stilista venezuelana Carolina Herrera ha portato alla ribalta questa simpatica fantasia usandola nei suoi vestiti e nei packaging dei profumi della sua linea di moda. Nel 2006 tornarono di moda in Inghilterra, patria dello street fashion, dove gonne, vestiti e sciarpe si videro ricoperte di pallini, moda passeggera che venne presto rimpiazzata dalla moda delle stampe.

Ora nel 2014 se entriamo in un negozio non è possibile non trovare qualcosa a pois. Che sia un accessorio o un abito. Ma come abbinarli al resto del look? Evitiamo innanzitutto di diventare “total pois”, insomma dosiamoli attraverso accessori qua e la o se usiamo un abito con questa fantasia il resto del look deve essere a tinta unita  altrimenti rischiamo l’effetto fumetto Minnie. Cerchiamo quindi di creare un bel contrasto, in questo modo la nostra amata fantasia sarà in primo piano ma noi eviteremo di ipnotizzare le persone che ci guardano. Il segreto è sempre equilibrio, se il sopra è a pois il sotto deve essere neutro, e viceversa. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.