Come eliminare le bruciature di sigaretta dai mobili

I mobili sono esposti ogni giorno a imprevisti più o meno gravi: graffi, segni dei bicchieri e delle bottiglie, macchie, ammaccature e bruciature di sigarette. È proprio di quest’ultimo inconveniente che ho deciso di parlarvi.

Quanti di voi si saranno messi le mani nei capelli davanti al segno di una bruciatura sul vostro mobile preferito, quanti avranno pensato ai soldi spesi per comprarlo o a quelli necessari per riparare il danno. Ma non sempre la situazione è così tragica. Se la bruciatura non è eccessivamente grave, è infatti possibile ricorrere ad alcuni semplici rimedi. Tra questi vi è quello che sfrutta il potere del limone e della cenere.

Prendete un cotton fioc e bagnatelo nel succo di limone. Passatelo poi sull’area interessata dalla bruciatura facendo in modo che il legno risulti ben inumidito. Prendete poi la cenere e applicatela sulla zona danneggiata: deve coprire tutta la bruciatura. Ultimate l’operazione passandoci sopra un dischetto di cotone in maniera energica.

Se il legno dovesse essersi scolorito, basterà applicare il colore ad olio specifico.

In caso di bruciature più serie, sarà necessario l’intervento di un professionista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.