Femminicidio a Milano

Ha ucciso la compagna strangolandola con un laccio, poi ha telefonato a un amico raccontandogli l’accaduto: è quanto successo nel cuore della notte a Milano, in via della Commenda.

Dietro il gesto vi sarebbe un movente passionale. L’uomo, 42 anni, era già stato fermato due mesi fa per aver picchiato la fidanzata, salvata dall’intervento di alcuni vicini.

Portato in questura, ha confessato l’omicidio davanti agli uomini della squadra mobile e al pm Giancarla Serafini, sostenendo che la donna fosse ancora viva quando è uscito di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.