CONDIVIDI

30enne aggredito dal suo cane, recisi i testicoli

pitbull aggressione

Milano – Un uomo di 30 anni è stato aggredito dal suo cane, un pitbull, che gli ha staccato i testicoli. Ora si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Raffaele.

La dinamica dei fatti non è ancora stata ricostruita con chiarezza dagli inquirenti. Secondo una prima ipotesi, l’uomo, malato cronico di diabete, potrebbe aver avuto un malore proprio a causa della malattia e sarebbe stato aggredito da uno dei due suoi cani (o da entrambi) mentre era privo di sensi nel suo appartamento in via Cascia 6, zona nord-est di Milano.

A dare l’allarme è stata la fidanzata del 30enne lombardo, che per un’ora e mezza ha cercato di contattarlo. Non riuscendoci e temendo che si fosse sentito male, ha chiamato il 118 e i vigili del fuoco, che hanno aperto la porta d’ingresso intorno alle 20.20 e hanno permesso ai paramedici di soccorrere il ferito.

L’uomo era disteso sul pavimento, nudo, privo di conoscenza e con una grossa perdita di sangue proveniente da testicoli. È stato trasportato d’urgenza al San Raffaele e si trova ora in prognosi riservata. Le sue condizioni, dopo aver superato un arresto cardiaco, sarebbero stazionarie. Secondo quanto riferito dal personale del 118, il morso dell’animale avrebbe reciso i testicoli.

“Può essere andato in predazione, attaccando il padrone – ipotizza Davide Corti, veterinario e addestratore – Il pitbull nasce ed è selezionato per i combattimenti fra animali. E nonostante la brutta nomea, non attacca l’uomo. Sempre che non sia provocato da qualche gesto, fatto anche solo per giocare. In questo caso il giovane è stato azzannato proprio come una preda.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.