CONDIVIDI

 

Il termine “donatore” è improprio in questo caso, in quanto quello che Adelina offre è un rapporto sessuale completo più 500 euro al candidato migliore, che sia disposto a sottoporsi a tutti i test del caso, come quello della fertilità o dell’hiv. La regola più importante di questo contratto per il momento ancora digitale è la rinuncia completa a tutti i diritti genitoriali da parte del padre, Adelina infatti vuole un figlio, ma ritiene la figura paterna non necessaria, per questo vuole crescere questo bambino o questa bambina da sola.

20150321_93654_annuncio

Ecco cosa scrive per spiegare la situazione:

“Incontrare uomini non è un problema. Incontrarne uno che voglia un bambino lo è. Così, piuttosto che sprecare il mio tempo con rapporti inutili, sono disposta a pagare. Per 500 euro tu ti diverti e io posso avere un bambino. Gli uomini sono così immaturi: pensano solo a loro stessi. Io sono una donna matura, indipendente e voglio un bambino – non un uomo che si comporta come tale, ma un bimbo vero.”

Le risposte sono state centinaia, tra queste troviamo anche donne che apprezzano la voglia di indipendenza e il femminismo di cui è stata capace la rumena.

Al momento Adelina è ancora insoddisfatta delle risposte degli uomini che hanno letto l’annuncio e aspetta un qualcosa di più che le faccia capire, tramite qualche parola, che quello è l’uomo che fa per lei.

Infatti scrive:

“Finora non sono rimasta impressionata dalle risposte che ho avuto e ho l’impressione che per ora non stiano prendendo la questione sul serio”

Ce la farà la giovane ragazza a realizzare il suo sogno di diventare madre senza nessun vincolo sentimentale? Staremo a vedere.

E voi che ne pensate? Siete pro o contro la decisione della giovane?

Ditecelo con un commento.

 

Caterina Perilli

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.