terremoto

Alle 6:49 ora italiana, Città del Messico è stata sorpresa da una scossa di terremoto di magnitudo 8. 

L’epicentro a 34 chilometri di profondità

L’epicentro del terremoto in Messico è stato individuato in mezzo all’Oceano, a 34 chilometri di profondità. La zona in questione è collocabile circa 120 chilometri al largo del centro urbano di Tres Picos.

Dallo Us Geological Service è arrivata anche un’allerta tsunami che, partendo dalle coste messicane, ha interessato Ecuador, Nicaragua, Honduras, El Salvador, Costa Rica e Panama. La scossa di terremoto si è sentita anche in Guatemala. Qui si parla di una classificazione pari al 7,3 della scala Richter.

Per le prossime ore, per quel che concerne gli tsunami, di un rischio di livello alto. La scossa di Città del Messico, infatti, è potenzialmente in grado di causare onde alte anche tre metri. 

La sua potenza è stata forte. I palazzi della capitale del Messico hanno tremato nonostante la distanza di quasi mille chilometri dall’epicentro e il monumento della colonna, simbolo dell’indipendenza, ha ondeggiato pericolosamente. La gente si è data alla fuga nelle strade.

Migliaia di abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica. L’agenzia della protezione civile locale ha ufficializzato che si tratta di un sisma leggermente meno violento di quello che, nel lontano 1985, provocò migliaia di morti a Città del Messico.

Pochi minuti dopo l’allarme, sui cieli della città si sono alzati in volo gli elicotteri della Protezione Civile. L’obiettivo era quello di verificare l’assenza di crolli. Dalla Pemex, la compagnia petrolifera statale, sono arrivate dichiarazioni in merito all’inizio di procedure di verifica sugli impianti.

Sorvegliata speciale sarà in particolare la raffineria di Salina Cruz, situata nella regione dell’epicentro del sisma. Dalle autorità del Salvador, invece, è arrivato un pre allarme che ha coinvolto le comunità locali, pronte a evacuare dalle zone costiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.