CONDIVIDI

La notizia arriva direttamente dall’inghilterra ed in particolare dal Kings College di Londra i cui ricercatori hanno studiato il problema e poi redatto un articolo pubblicato sulla rivista Journal of Investigative Dermatology.

I risultati della ricerca hanno sottolineato che le cellule dei soggetti che hanno sofferto di acne durante l’adolescenza appaiono biologicamente più giovani della loro età anagrafica. La pelle di chi ha sofferto di acne, quindi, invecchierà più lentamente e risulterà più elastica e tonica rispetto a quella dei coetanei.

Mario Falchi, professore associato presso il Kings College di Londra, che ha coordinato lo studio insieme a Veronique Bataille ha dichiarato che l’invecchiamento della pelle fosse tardivo nei soggetti con una storia di acne è esperienza clinica consolidata, ma non si era mai fatta ricerca su questo fronte.

Il professore ha poi proseguito dicendo che “la maggiore tonicità ed elasticità della pelle di soggetti con storia di acne veniva per esempio attribuita all’aumentata attività delle ghiandole sebacee alla quale consegue una maggiore secrezione di sebo ovvero di sostanza grassa in grado di  mantenere oleosa la pelle. Presso il nostro dipartimento studiamo un ampio campione di soggetti formato da circa 12mila gemelli, campione ritenuto rappresentativo della popolazione inglese. Si tratta di volontari, gemelli sia monozigoti (i gemelli identici) che dizigoti. Fra questi abbiamo preso in esame, in particolare 1.205 gemelle e siamo andati a valutare la lunghezza dei telomeri, ovvero delle porzioni terminali dei cromosomi presenti nei loro globuli bianchi”. Rispetto a questi si può dire che maggiore è la lunghezza dei telomeri più lunga è la vita della cellula.

Le gemelle che si sono sottoposte allo studio hanno compilato un questionario volto a stilare una storia clinica dell’eventuale acne e su 1.205 ragazze in 293 hanno dichiarato di aver avuto l’acne durante l’adolescenza. I dati raccolti sono poi stati comparati con altri fattori e hanno evidenziato che i telomeri nei cromosomi dei globuli bianchi di soggetti con una storia di acne fossero più lunghi rispetto a quelli dei controlli sani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.