CONDIVIDI

Il programma Le Iene , attraverso il servizio della bravissima Nadia Toffa, ha messo in luce un problema non da poco che riguarda i medici italiani.
Molti , per non incorrere in problemi legali, preferiscono porre in essere la medicina difensiva.

Cos’è la medicina difensiva?

Essa consiste nella pratica di misure terapeutiche alternative a operazioni che dovrebbero essere fatte sul paziente e che avrebbero più efficacia ma più rischio di non riuscita.
Dopo il servizio andato in onda su Italia 1 , non sono mancati commenti da parte dei fans del programma e , sulla pagina Facebook delle Iene, la gente ha espresso il proprio parere.

Ecco alcuni commenti:

-La colpa non è dei medici ma NOSTRA. Siamo noi che al giorno d’oggi siamo pronti a denunciare ogni singola cosa. Non vediamo l’ora di fare soldi facili. La scuola ne è un altro esempio, dove i professori SUBISCONO (per paura di denunce) e gli alunni fanno quello che vogliono. Poi ci domandiamo perché siamo un popolo di ignoranti.
Certo che se un medico ti opera il rene destro al posto del sinistro è un’altra storia!

-una persona con laurea in medicina, ottenuta SPUTANDO SANGUE SUI LIBRI e che anche dopo essere diventato medico e aver trovato lavoro in un ospedale o in una clinica, continua a STUDIARE e ad aggiornarsi su questo o quello, non dovrebbe temere NULLA. Premesso che durante un intervento chirurgico, può accadere qualsiasi cosa anche in maniera involontaria, non è che qualcuno è cosciente che i suoi 30 agli esami se li è guadagnati con una mazzetta o con una raccomandazione?! Magari mi sbaglio ma sento puzza di coda di paglia…il fatto di finire eventualmente denunciati a me sembra tanto una scusa per coprire l’incompetenza.

-Finalmente qualcuno che capisce qualcosa! Diego,ti parlo da studentessa di medicina che vorrebbe fare il chirurgo,io sinceramente ci penso a queste cose! Hai ragione un medico non dovrebbe avere paura,ma se la gente è pronta a denunciare anche quando la colpa non è del medico(perché si sa le fatalità possono accadere,ci possono essere complicanze ecc) cosa si dovrebbe fare? Le persone pensano che i medici siano come dio sceso in terra e che non possano sbagliare nulla,ma non è cosi.. SIAMO UMANI ANCHE NOI,ricordatevelo.

– Ma infatti i medici dovrebbero rispondere dei danni derivanti da non aver saputo applicare le “prassi mediche” e il “sapere scientifico” , e non per aver cercato di innovare il mondo della sanità con nuove tecniche! Altrimenti così facendo si andrebbe a contrastare il progresso scientifico e tecnologico di un intero paese.

medicina difensiva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.