Antidepressivi in cambio di vacanze gratis

1385181_251264478354970_2134831777_n

Medici corrotti e famiglie ingannate. E’ scandalo di medici negli Usa che, stregati dalla GlaxoSmithKline, prescrivevano antidepressivi a dei bambini, in quanto era offerto in cambio, a loro, vacanze in splendidi resort. “Do more, feel better, live longer” questo lo slogan della casa farmaceutica che costringeva i medici a prescrivere il loro prodotto a bambini, talvolta piccolissimi. “Suo figlio è depresso” affermavano i dottori e questo portava le madri a cantare ninne nanne ai loro figli, accompagnate da farmaci assolutamente letali.

Queste pillole hanno più volta portato i bambini a volerla fare finita. La giustificazione al suicidio? Suo figlio non ha superato la depressione. La morte di un bambino, per questi medici, era il prezzo da pagare per potersi godere il soggiorno nei principali resort di Bermuda, Jamaica, Hawaii ed altre località esotiche.

La casa farmaceutica, smascherata dalle autorità, ha dovuto risarcire tutte le famiglie incastrate. Ma milioni di dollari varranno la vita di bambini innocenti che, spinti da questi orribili farmaci, hanno optato per il suicidio?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.