CONDIVIDI

Meches californiane per donare nuova luce ai capelli

Con in termine meches californiane s’intende una tecnica di decolorazione che vi permette di ottenere un bel colore sfumato e luminoso. 

Le meches , soprattutto quelle californiane, sono un ottimo modo per donare nuova vita ai vostri capelli e renderli molto meno spenti. 

Con le meches vi sarà possibile cambiare look senza però stravolgere troppo il vostro colore di capelli naturale.

Che cosa sono le meches californiane

Le meches californiane sono nate negli anni ’70 grazie a Jean Dessange e, negli ultimi anni, sono diventate assolutamente un trend.  Esso è infatti oggetto di discussione caldo tra blogger, soubrette, it girl e trend setter più importanti al mondo. 

Si tratta di un mix di tutte le nuove tecniche di colorazione e schiaritura per capelli che mirano a ricreare un look del tipo capelli dopo l’estate al mare“.

Queste tecniche consistono nello schiarimento graduale delle lunghezze, mentre le radici rimangono del colore di partenza.

L’effetto è luminoso e naturale, come dato dal sole, ed è indicato sia per capelli chiari che scuri.

Vantaggi delle meches californiane

Questa tecnica non è molto invasiva e i danni lasciati dalla decolorazione sono minimi.

Si ha anche il vantaggio di eliminare l’odiosa ricrescita perché il trattamento consente di mantenere alla radice il proprio colore naturale. Le meches durano poi molto a lungo, circa 3 mesi.  

Questo bellissimo effetto, però, con i lavaggi può  attenuarsi e opacizzarsi. Per questo motivo è bene utilizzare prodotti che possono aiutare a prolungare la lucentezza come per esempio: Semi di lino, Olio di Argan, Maschere nutrienti e protettive per il colore, anti giallo e anti crespo. 

Meches e lunghezza capelli

Le meches californiane sono adatte ad ogni tipo di lunghezza abbiate. Sui capelli corti le meches renderanno ancora più bello e sbarazzino il taglio, mentre sui capelli lunghi doneranno più volume e lucentezza alla vostra chioma. 

L’importante è scegliere sempre la giusta tonalità di decolorazione adatta al vostro colore di partenza. Ad esempio avete una base castano scuro, sfumateli leggermente verso una tonalità che da sul biondo. 

Ricordatevi solo che non ci deve essere uno stacco netto tra il vostro colore d’origine e la sfumatura. 

Meches in gravidanza e allattamento: fanno male?

Quando si è in dolce attesa, molti ginecologi suggeriscono alle future mamme di di non intervenire sui capelli con tinture troppo forti a base di ammoniaca che potrebbero causare problemi al bambino sia durante la gestazione che durante l’allattamento. 

Infatti, molte tinte per capelli devono essere evitate, perché alcune sostanze chimiche, potrebbero penetrare nell’organismo ed essere assorbite attraverso la placenta al feto e risultare così dannosi per la sua salute

Se siete in gravidanza o allattamento, adottate per tecniche di colorazione e decolorazione che non coinvolgano la cute.

Astenetevi, dunque, dall’utilizzo di tinte che contengano ammoniaca e risorcina e preferite, invece, tinture a base vegetale o con l’hennè.

Per quanto riguarda le meches, esse sono  sicure a patto che non vengano a contatto con il cuoio capelluto.

Quindi le meches californiane, non venendo a contatto con la radice del capello, non risultano essere nocive se si è in gravidanza o in allattamento. 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.