Maturità tototema

Il 22 giugno si svolgerà la prima prova dell’esame di maturità e 500 mila studenti si interrogano su quali saranno le tracce. Quelle vere sono già state scelte da un pezzo, protette da password lunghissime e complicatissime, blindate fino alla mattina della prova.

Le certezze sono dunque poche, ma facendo riferimento a fatti significativi, scomparse di un certo spessore e ricorrenze è possibile restringere il cerchio.

Per l’analisi del testo in cima alle previsioni c’è un brano di Umberto Eco, scomparso recentemente, seguito dagli intramontabili Primo Levi e Dante Alighieri. Come riporta l’indagine di Studenti.it, gli studenti vorrebbero Pirandello, che risulta essere l’autore di prosa più amato, seguito da Pascoli (scelto dal 28% degli studenti), Ungaretti dal 20%, Montale (11%), Carducci (9%), Saba e Quasimodo a pari merito (8%) .

Per quanto riguarda l’attualità, invece, in primo piano ci sono sicuramente gli attacchi del terrorismo islamista a Parigi e a Bruxelles, ma anche l’emergenza immigrazione e il tema delle unioni gay. A tal proposito non ci sarà un chiaro riferimento alla strage di Orlando, dal momento che le tracce sono state scelte un mese fa. Altre possibili tematiche: femminicio, pena di morte, i giovani e i social network .

Tra le ricorrenze da tenere in considerazione ci sono: i 70 anni della Repubblica italiana, il voto alle done, il 30esimo anniversario del disastro di Chernobyl, il Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco, i 100 anni della teoria della relatività di Albert Einstein, Napoleone e il 200esimo della battaglia di Waterloo.

maturità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.