Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante la cerimonia inaugurale della Fiera del Levante a Bari, 13 settembre 2014. ANSA/LUCA TURI

Matteo Renzi si riprende il Nazareno e commenta l’affluenza alle urne per le primarie di ieri. Secondo l’ex premierDue milioni di votanti sono tantissimi. E l’affluenza della volta scorsa appartiene a un’altra era geologica“.

Maurizio Martina: l’orizzonte dell’esecutivo è il 2018

La vittoria di Matteo Renzi alle primarie del PD ha riportato in primo piano il tema del voto anticipato. Maurizio Martina, vicesegretario del PD e anche ministro, ha affermato che “l’orizzonte dell’esecutivo è il 2018” e che “l’eventualità del voto anticipato va tenuta viva come alternativa credibile e praticabile”.

La situazione, come già ricordato, è molto diversa da quella di tre anni fa e, secondo diverse fonti, anche lo stesso Renzi lo ha ricordato ai suoi fedelissimi in alcuni colloqui. Il bis appare complicato per via della presenza di Gentiloni a Palazzo Chigi e anche per il ruolo di Sergio Mattarella, che ha più volte chiesto una revisione della legge elettorale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.