CONDIVIDI

Il noto conduttore tv Massimo Giletti è nato a Torino il 18 marzo 1962. Si diploma al liceo classico e successivamente decide di iscriversi all’Università i Giurisprudenza, dove si laurea poi con il massimo dei voti. Si trasferisce poi a Londra dove prova a fare carriera come capo reparto presso l’azienda di famiglia; ma non avendo il successo sperato decide di intraprendere il mestiere di giornalista.

Entra infatti in contatto con Giovanni Minoli, e per sei anni entra a far parte della redazione del suo programma intitolato “Mixer”. Per questa trasmissione, Giletti realizza reportage, inchieste e degli importanti ritratti politici riguardanti il nostro paese.

Carriera televisiva

Massimo Giletti esordisce davanti alle telecamere nel 1994; è alla guida infatti dei programmi Rai “Mattina in famiglia” e “Mezzogiorno in famiglia”. Con il passare del tempo Giletti diventa a tutti gli effetti il volto per eccellenza di Raidue dove dal 1996 fino al 2002 sarà alla guida della trasmissione “I fatti vostri”.

Nel 2000 presenta altri due programmi cult targati Rai: “Il lotto alle otto” e “la grande occasione”. In quello stesso periodo inoltre, Giletti viene scelto anche per presentare le maratona televisiva Telethon; il cui obiettivo è quello di raccogliere del denaro da donare in beneficienza a favore della distrofia muscolare.

Assieme alla collega Ela Weber, presenta poi anche la cerimonia di premiazione del Fifa World Player 2000. Durante questa manifestazione, il conduttore televisivo ha la possibilità di premiare grandi calciatori come Pelé e Diego Armando Maradona; nominati i migliori calciatori del secolo.

Nell’autunno del 2002 Massimo Giletti passa a Raiuno dove conduce il programma pomeridiano “Casa Raiuno”. Rimarrà alla guida di tale programma fino al 2004, e contemporaneamente condurrà anche il varietà di prima serata “Beato tra le donne”.

Durante la stagione televisiva 200472005, Massimo Giletti diventa uno dei conduttori di “Domenica In” assieme ai colleghi Paolo Limiti e Mara Venier. A Giletti viene assegnato lo spazio intitolato “L’arena

Nel 2007 il conduttore ha la possibilità di presentare eventi molto importanti come “Miss Italia nel mondo”, “Sanremo dalla A alla Z” e “Una voce per Padre Pio”.  Nel 2009 prosegue con la conduzione di Domenica In, e presenta anche la trasmissione “Mare Latino”.

Diventa poi uno dei giurati del varietà musicale “Ciak si canta”, presentato dalla collega Eleonora Daniele.

Gli anni 2010

Nel 2011 gli impegni di Massimo Giletti sono davvero parecchi. Presenta infatti “Buon Natale con Frate Indovino”, “Le note degli angeli”, e “Concerto della Banda Musicale della Guardia di Finanza”

L’anno seguente scrive e presenta la trasmissione “Avevo un cuore che ti ama tanto”: programma dedicato al grande cantante Mino Reitano. Il successo della trasmissione è altissimo, così la rete decide di proporre altre quattro serate dedicate ad altrettanti cantanti che sono: Lucio Dalla, Lucio Battisti, Domenico Modugno e Mia Martini.

Sempre nello stesso anno Giletti presenta poi la trasmissione “Una voce per Padre Pio nel mondo”, e il documentario “Tashakkor”. Quest’ultimo è stato realizzato dallo stesso presentatore in Afghanistan. Si tratta di un reportage che parla dei soldati italiani impegnati in guerra.

Nel 2017 dopo 30 anni trascorsi in Rai, Giletti abbandona la rete per trasferirsi a La7 dove conduce il programma “Non è L’Arena”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.