CONDIVIDI

Ecco i vari passaggi per purificare il viso

1. Pulisci il viso con latte detergente (senza momentamneamente usare il tonico), passalo sul viso direttamente con le mani come se fosse una crema da spalmare con movimenti circolari. Poi togli tutto con una spugnetta per il viso inumidita.
2. Dopo ciò applica il peeling, tienilo sulviso il tempo indicato dalla confezione e poi toglilo sempre con la spugnetta.
3. Prendi una piccola asciugamano e bagnala con acqua abbastanza calda e mettila su tutto il viso in posa per almeno 5 minuti, oppure fai dei vapori con una pentola di acqua bollente …
4.In questo modo si aprono i pori, ora utilizza la maschera sos purificante e tienila in base al tempo indicato. Toglila sempre con la spugnetta.
5. Dopo aver deterso bene il viso utilizza una crema adatta al tuo tipo di pelle (purchè non sia troppo grassa) io ti consiglio Naturissima-Crema Idratante 24ore Riequilibrante Pelli Miste la può comprare nel sito oppure la trovi anche all’ Auchan a 8,90 euro. Prelevala dalla confezione con un cotton fioc o con un bastoncino per evitare di contaminare il resto del contenuto, dato che le nostre mani di solito sn piene di batteri 😉 passala sula viso e falla assorbire bene con movimenti circolari, dal basso verso l’alto per il collo ( per contrastare le rughette) e dal centro verso l’esterno.
sul resto del viso
Le maschere sos shaka le puoi utilizzare per almeno tre volte e costano 1.99.
Se invece vuoi rimanere totalmente sull’eco-bio e su cose ke puoi fare a casa ti consiglio:

Scrub fatto con miele e zucchero

Prendi una pentola di acqua bollente dopo averla tolta dal fuoco metti 2 cucchiai di bicarbonato e fai dei suffumigi di circa 5-10 minuti . utilizzando anche una tovaglia da bagno come copertura. Prendi la “pappetta” di miele e zucchero che ti sei messa a disposizione prima e la passi su tutto il viso con movimenti circolari.

NB considera che un po’ cadrà nella pentola mentre massaggi il viso ma è normale anche perchè  il miele deve sciogliersi man mano sul viso.

Dopo circa altri 5-10 minuti di massaggio togli tutto con acqua fredda ( decongestiona il rossore e tonifica).

Alimenti che aiutano ad avere una pelle luminosa

Tutte le donne vorrebbero avere una pelle sempre sana e luminosa, ma le imperfezioni, le prime rughe, la perdita di idratazione e tutti gli altri inestetismi legati alla cute fanno prima o poi la loro comparsa. È possibile prevenire l’invecchiamento e mantenere la pelle in salute nel tempo? La risposta è sì, e passa dalla tavola.

Avete mai sentito parlare di dieta della pelle? Non temete, non ha niente a che fare con digiuni o bilance per pesare i cibi. Si tratta semplicemente di selezionare gli alimenti giusti ed eliminare o diminuire il consumo di quelli che possono incidere negativamente sullo stato della nostra pelle.

I cibi consigliati sono i seguenti: pomodori (crudi), grazie all’alto contenuto di licopene antiossidante, utile contro l’azione dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo; semi di lino, verdure a foglia verde, germogli di grano: favoriscono l’idratazione; patate, carote, spinaci, arance, pompelmo: sono ricchi di vitamina A che favorisce il corretto funzionamento delle cellule e limita la produzione di sebo; germogli di soia, broccoli, peperoni, limoni, ciliegie: ricchi di vitamina C che facilita la produzione di collagene.

E ancora: farina integrale o di segale, carne rossa e noci, per la presenza di zinco, il the verde e il cioccolato fondente, ricchi di antiossidanti molto potenti.

Tra gli alimenti sconsigliati, invece, troviamo le fritture, i grassi di origine animale, il caffè e gli alcolici. È inoltre sconsigliato il fumo, l’esposizione eccessiva al sole e i rapidi cambiamenti di peso.

Per una pelle luminosa è inoltre importante svolgere una regolare attività fisica, cambiare spesso l’aria della stanza in cui ci troviamo, bere molto, dormire almeno 7-8 ore, mantenere la cute pulita ed effettuare massaggi.

Maschera al cetriolo

In tempi di crisi come questo l’ideale è prendersi cura della propria persona adoperando qualche rimedio casalingo. Come in questo caso.

Oggi parliamo di maschera al cetriolo per il viso, l’ideale per tonificare il viso e per ristabilire il PH neutro della nostra pelle.

Il procedimento è molto semplice: occorre pelare il cetriolo, tagliarlo a tocchetti e inserirlo nel boccale del frullatore. Quando si otterrà un composto omogeneo, travasate la maschera in una ciotola.

Se volete ottenere una pelle più chiara e ricca di minerali, aggiungete qualche goccia di limone.

Massaggiate quindi la maschera sul viso e lasciate riposare per circa 10 minuti.

Poi sciacquate con cura. E la vostra pelle tornerà come nuova!

Macchie scure sul viso come toglierle

Vi propongo un rimedio naturale ed economico che può essere di aiuto, una
maschera antiaging antiossidante che possiamo preparare in casa:
1 cucchiaio di acqua di cottura degli spinaci 1 cucchiaio di succo di aloe
1 tuorlo d’uovo
1/2 avocado maturo
2 perle gelatinose di olio di borragine 2 perle gelatinose di vitamina E
Preparazione
Frullate insieme tutti gli ingredienti e stendete la ma- schera sul viso. Tenete in posa per circa 15 minuti, quindi rimuovete con acqua tiepida aiutandovi, se neces- sario, con una spugnetta.
Ripetete l’applicazione 1-2 volte alla settimana.
È una maschera antiossidante, idratante per pelli fotodanneggiate.
L’acqua di cottura degli spinaci è ricca di carotenoidi come la luteina. L’aloe contiene polisaccaridi che stimolano il sistema immunitario cutaneo. Il tuorlo d’uovo è una fonte straordinaria di antiossidanti. L’avocado è ricco di grassi, sali minerali, vitamine (in particolare C) e beta-carotene. L’olio di borragine nutre e arricchisce il film idrolipidico di acidi grassi polinsaturi. La vitamina E ha un forte effetto antiossidante. La consiglierei anche a scopo preventivo specialmente nei periodi in cui la luce e i raggi ultravioletti sono più aggressivi !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.