Intervista a Quinta Colonna

marina-ripa-di-meana

Marina Ripa di Meana e consorte sono stati protagonisti di una discutibile intervista nel corso di una puntata di Quinta Colonna. I due hanno parlato dei cambiamenti nella loro vita causati dalla crisi e di come una pensione mensile di 12 mila euro non possa lenire dubbi e preoccupazioni per l’avvenire.

“Percepiamo 12 mila euro al mese, ma siamo preoccupati per il nostro futuro. Anche per noi la vita è cambiata con la crisi, ma da buoni Italiani, abbiamo un notevole spirito di adattamento. Non ci spariamo in fronte, eh. Non siamo di quelli che piangono tutto il giorno e dicono: ‘Oddio, la crisi’. Però ci rendiamo conto che c’è. In questa casa prima avevamo tre utenze telefoniche, ora ne abbiamo una. Avevamo due macchine, di cui una importante, una Mercedes. Ora abbiamo una piccola Panda e un motorino. I viaggi vengono molto contenuti, idem le vacanze.”

Carlo Ripa di Meana spiega nel dettaglio la situazione economica della coppia “Per due legislature sono stato deputato europeo e percepisco una sola pensione da europarlamentare, 2.800 euro al mese. Per la seconda non versai i contributi. Ho anche un’altra pensione come commissario europeo di cui usufruisco, e che considero la fonte migliore del mio reddito di pensionato: circa 6 mila euro al mese. In tutto percepisco 12 mila euro al mese.”

Continua Marina “Chi ha lavorato tanto nella vita, come ha fatto lui, e ha lavorato per gli Italiani e per l’Europa, giustamente deve avere anche delle pensioni adeguate. Io prendo meno di 1000 euro al mese, pur essendomi occupata per quasi 35 anni di moda. Ecco perché insisto sempre sul fatto che la televisione mi debba pagare quando vengo ospitata.”

La beneficenza? Non sia mai! “Mi telefonano continuamente e mi dicono di fare beneficenza. Non si può fà beneficenza, la devono fare a me! Confesso che in certi casi mi preoccupo anche del mio avvenire.”

9 COMMENTI

  1. spero che un giorno tornino tempi migliori. Poi se la prendono con un morto come Priebke e lasciano che una zoccola di sto livello sputi addosso persone che non sanno neanche dove andare a sbattere per un lavoro. Poi ci si chiede da dove nasca l odio e la voglia di uccidere. Poi quando vi mettono sotto al culo tutti incitiamo i valori della tolleranza. Ah porca miseria…..beato senso comune.

  2. poverina quanto la capisco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!persino al cappello manca una scarpa e ci sono i buchi,,forse perché le mancavano i soldi per finirla.???…ma perché non si fa più prostituire come ha fatto anni fa…credo che c'è di certo una persona disponibile non lontano dal suo cosidetto RANGO oeps ho sbagliato perché quella persona è da poche di nuovo fidanzato con una donna molto più giovane di lei.fossi in lei farei un po di solidarietà e chissà le danno poi anche da mangiare,,brutta strega. non ho minimamente pietà per lei.

  3. Nn si possono leggere determinate cose quando c’è gente che ogni giorno fa salti mortali x vivere con meno di 1000 € al mese magari con figli piccoli. Vergogna

  4. vergogna e chi percepisce 800 euro il mese che deve fare..va ia va aiaa vi starebbe ma bene un po di giorni alla fame cosi provate i che vuol dire..invece di farvi vedere a giro con mercedes..!

  5. “Percepiamo 12 mila euro al mese, ma siamo preoccupati per il nostro futuro. Anche per noi la vita è cambiata con la crisi, ma da buoni Italiani, abbiamo un notevole spirito di adattamento. Non ci spariamo in fronte, eh. Non siamo di quelli che piangono tutto il giorno e dicono: ‘Oddio, la crisi’. Però ci rendiamo conto che c’è. In questa casa prima avevamo tre utenze telefoniche, ora ne abbiamo una. Avevamo due macchine, di cui una importante, una Mercedes. Ora abbiamo una piccola Panda e un motorino. I viaggi vengono molto contenuti, idem le vacanze"
    MA VAI A CAGARE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.