CONDIVIDI

Maria Sharapova tennista

Maria Sharapova è una tennista russa famosa tanto per la sua bravura quanto per la sua straordinaria bellezza, che le ha permesso di essere ingaggiata più volte come testimonial di campagne pubblicitarie.

Nata nel 1987 in Siberia, ha origini bielorusse. Fino al 1986, infatti, i genitori vivevano a Gomel, città della Bielorussia vicina al confine con l’Ucraina, in seguito all’incidente di Chernobyl, si trasferirono nella città siberiana di Njagan’, dove nacque Maria.

I primi contatti con il tennis arrivano alla tenera età di 4 anni, ma il suo talento emerse subito, tanto che si trasferì con il padre negli Stati Uniti.

Il suo debutto non poteva essere dei migliori: nel 2004 si impone a Wimbledon aggiudicandosi il primo Slam della carriera, battendo in finale Serena Williams. Maria è la prima atleta Russa a vincere il Torneo di Wimbledon. Tutti parlavano del suo talento, nonostante la giovane età, ma nessuno si sarebbe mai aspettato un’esplosione così precoce. Nel 2005 scala la vetta del ranking mondiale piazzandosi al quarto posto.

Nel 2006 vince gli US Open, battendo in finale Justine Henin. Nel 2008 si aggiudica gli Australian Open, dove colleziona vittorie molto prestigiose, tutte ottenute senza cedere alcun set. A causa di un problema alla spalla è costretta a saltare le Olimpiadi, gli US Open e tutto il resto della stagione.

Seguono alti e bassi, dovuti perlopiù all’infortunio e alle difficoltà di ritrovare la perfetta forma fisica e mentale. Nel 2011, nonostante la sconfitta nella finale del Sony Ericsson Open di Miami, riesce a rientrare nella top ten del ranking mondiale: era fuori dal 2009.

Col la vittoria al Roland Garros nel 2012, dove supera in finale l’italiana Sara Errani, torna la numero 1 del mondo. Diventa inoltre la decima giocatrice della storia a completare il Career Grand Slam, ossia essere riuscita a vincere almeno una volta tutte le prove dello Slam. Fa il bis nel 2014, aggiudicandosi nuovamente gli Open di Francia.

Ora è impegnata con gli Internazionali di Roma. L’incontro di esordio l’ha vista trionfare su Jarmina Gajdosova in soli cinquantadue minuti, in quanto l’avversaria si è dovuta ritirare a causa di un infortunio. La tennista russa è comunque apparsa in ottima forma, pronta ad essere una dei protagonisti del torneo.

Nel 2005 e nel 2006, la rivista Forbes ha inserito la Sharapova nella lista delle 50 donne più belle del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.