CONDIVIDI

Maria De Filippi si conferma sempre di più la signora della TV italiana; una che la si odia o la sia ama, ma soprattutto uno che la TV l’ha imparato a farla e l’ha in qualche modo anche cambiata. Giunta all’età di cinquant’anni si confessa a ‘Eva 3000’, parlando dei suoi esordi, dei suoi programmi ma soprattutto della sua vita privata e dei suoi affetti.

Una De Filippi che parla della sua famiglia, dall’amore per il padre scomparso di cui ancora oggi sente la mancanza, ma anche del rapporto con la madre severa,  dei suoi studi, del suo essere “secchiona” e pretendere molto da se stessa.  E ancora del suo amore e del suo rapporto con Maurizio Costanzo e di quello con il figlio che le ha cambiato la vita facendole provare sentimenti come quello della gelosia che pensava non appartenerle. Durante l’intervista Maria affronta anche il tema della TV, di come all’inizio si sentisse in qualche modo “prestata” e di farla ora in modo più consapevole. Difende le sue trasmissioni, soprattutto la più criticata, ossia “Uomini e Donne”, dicendo che l’idea del programma le è nata guardando lo spot della Coca Cola. Tra i suoi principali difetti Maria ammette di tendere ad organizzare la vita delle persone che ama, mentre il suo sogno nel cassetto è che tutto resti così per sempre anche se sa che non è possibile.

 

3 COMMENTI

  1. carisma audacia bellezza intelligenzasuperlativa….e …..dddduuu palle….cosi….grande!…in politica no vero?….peccato….tornerebbe un po di giustizia…..per lo meno quella del rispetto della persona …che in italia e' scomparsa gia da un pezzo

  2. beh!!!! devo dire che sei molto simpatica anche perchè sei l’ unica condutrice che fai parlare tutti ascolti tutti e poi sai consigliare tutti anche se certe volte ti ostini a portare avanti dei personaggi (vedi quel cristian) mollalo non riesce a dare niente non lo vedi fallo scegliere e addio, poi per il resto solo in bocca al lupo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.