CONDIVIDI

Perdere chili mangiando a occhi chiusi

Ma quali diete rigide ed estenuanti allenamenti in palestra, per perdere peso basta indossare una benda. No, non stiamo parlando del binomio cibo-sesso. Questa pratica non ha nulla di erotico, si tratta dell’ultima frontiera in fatto di perdita di chili di troppo.

Mangiare ad occhi chiusi può essere un abile trucchetto per dimagrire. È la conclusione a cui è giunto un recente studio pubblicato sulla rivista Food Quality and Preference. Non vedere ciò che si sta mangiando, spiegano gli esperti, può indurre a consumare meno cibo e quindi a tagliare le calorie.

La ricerca, condotta da un team di esperti scienziati, ha confrontato un campione di persone private della vista e uno no, alle prese con del gelato. Dopo 15 minuti, in cui potevano consumare una quantità di gelato a loro piacimento, si è scoperto che coloro che erano bendati ne avevano consumato una minore quantità.

Ma quale sarebbe il motivo? È presto detto. A svolgere un ruolo di primo piano è il cosiddetto “piacere visivo”. Venendo a mancare questo fattore, si toglie ai commensali gran parte del piacere del pasto, a cui rimane esclusivamente il fine nutritivo.

Inoltre, non potendo vedere l’alimento presente nel piatto, la persona non può sincerarsi del suo aspetto e della sua freschezza, mettendo in azione dubbi e paranoie che scatenano una sorta di meccanismo di rifiuto e autodifesa. Il commensale teme che il pasto gli possa far male, quindi smette di mangiarlo.

mangiare bendati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.