CONDIVIDI
Un nuovo forte temporale si è abbattuto su Catanzaro e sulla provincia provocando allagamenti e disagi alla circolazione, 8 agosto 2015. Nel capoluogo la pioggia mista a grandine ha fatto saltare alcuni tombini e le acque hanno invaso la sede stradale con disagi alla circolazione. A Lamezia Terme alcuni automobilisti sono rimasti bloccati all'interno delle vetture e hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco. Non si segnalano problemi nella costa jonica flagellata ieri da un pesante nubifragio. ANSA/ MASSIMO LAPENDA

Maltempo in arrivo al centro-sud

Dopo settimane di caldo record, il maltempo arriva su tutta l’Italia. Una nuova perturbazione proveniente dalla Francia ha già raggiunto il Nord-Ovest del Paese e, nella giornata di oggi, interesserà buona parte delle regioni del Centro-Sud. Temporali e forti venti hanno già colpito Piemonte, Alto Adige ed Emilia Romagna. Tromba d’aria in Irpinia.

Per la giornata di poggi è prevista criticità arancione per rischio idrogeologico in Piemonte occidentale e in Toscana; criticità gialla per rischio idraulico diffuso sulla Lombardia occidentale; gialla per rischio idrogeologico localizzato per gran parte del Piemonte, Liguria, Emilia Romagna occidentale, centrale e meridionale, e per la Sardegna occidentale.

Una donna è morta mentre era impegnata in un’escursione con la famiglia sul monte Prena del Gran Sasso. Gli escursionisti sono stati sorpresi da un violento nubifragio nel pomeriggio di ieri. Improvvisamente un’enorme quantità d’acqua si è riversata a valle trascinando la donna, che non ha avuto scampo. In salvo suo marito e i due figli, un’adolescente di 13 anni e un bambino di 9 anni. L’uomo e il figlio più piccolo sono rimasti per ore bloccati su un dirupo, mentre la figlia più grande è riuscita ad arrivare a valle e a lanciare l’allarme.

In serata i tre sono stati accompagnati all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, dove si trova anche la salma della donna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.