” The  Big Snow”, la nevicata più intensa dell’inverno è arrivata e ha già colpito gran parte del Nord senza creare al momento particolari disagi.

Fin dalle prime ore del mattino la neve è iniziata a cadere su Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia, in rapida estensione su Toscana ed Emilia-Romagna e successivamente sul Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino. Nevica anche alle porte di Roma.

 A Milano, dove da  giorni era scattata l’allerta-neve, le strade sono imbiancate, ma la neve è diventata bagnata o meno fitta. Sono stati predisposti dagli enti locali mezzi spargisale e spazzaneve già dalla scorsa notte, e il picco delle precipitazioni è atteso tra il pomeriggio e questa sera. Alitalia ha comunicato rallentamenti nelle attività di volo a Linate, mentre il Comune ha fatto appello a usare i mezzi pubblici. La Prefettura ha emanato il divieto di circolazione per i mezzi pesanti.

Sull’Emilia-Romagna, per ora la perturbazione che ha portato vento e gelo sembra essere in ritardo, o di minore intensità di quanto era previsto. Sulle ferrovie e sulle strade i disagi sono limitati. Sui passi si transita solo con catene montate o con gomme da neve.

Scuole chiuse, auto ferme, stop ai tir, voli ridotti. E’ iniziato il tanto temuto ‘lunedi’ bianco’. Per oggi è infatti attesa la nevicata più grande dell’inverno. Scatta anche la corsa al supermercato per fare scorta di cibo, nel timore di non poter uscire di casa nei prossimi giorni. Coldiretti segnala un deciso aumento negli acquisti (+10%) di prodotti alimentari durante il weekend nelle zone interessate dal maltempo. Tra i prodotti più acquistati  latte, frutta e verdura. Sono soprattutto gli anziani, spiega Coldiretti, a fare scorte di cibo.

neve a palo di sassello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.