CONDIVIDI

Malattie della pelle più comuni

La pelle è soggetta a diverse malattie di gravità variabile. Sono provocate da cause differenti, non sempre di facile identificazione, e necessitano di cure specifiche. Alcune sono di natura temporanea, altre cronica, caratterizzate cioè da fasi di acutizzazione e periodi silenti.

Le dermatiti sono tra i disturbi della pelle più noti e diffusi, sopratutto l’eczema da contatto, infiammazione cutanea causata dal contatto con agenti estranei che irritano la pelle. Prurito, formazione di bolle e croste sono i sintomi principali. Anche l’orticaria è scatenata da agenti tossici, perlopiù alimentari.

Un’altra malattia della pelle assai conosciuta è l’acne, protagonista assoluta dell’adolescenza. Si caratterizza per la formazione di pustole che espellono sebo, localizzate sopratutto sul volto e sulla schiena. Nei casi più gravi, possono cicatrizzarsi e non guarire completamente, lasciando dei segni sulla pelle.

Psoriasi: infiammazione della pelle che si manifesta con la comparsa di chiazze rosse coperte di squame. Può essere in una forma più o meno grave. Si tratta di una malattia cronica le cui cause non si conoscono ancora con certezza, ma recenti studi hanno ipotizzato il coinvolgimento di un malfunzionamento del sistema immunitario.

Vitiligine: consiste in un’alterazione della pigmentazione dovuta alla carenza di melanina. Si riconosce per la presenza di chiazze bianche diffuse in tutto il corpo, in particolare sulle zone scoperte come le mani, i gomiti, il volto. Ad oggi non si conosce l’origine della malattia. È indolore e non necessita di cure, in quanto è innocua.

Tra le malattie causate da batteri e virus troviamo: la candidosi, infezione dovuta fungo della Candida. Dà luogo a verruche e ispessimento della cute. Tende a manifestarsi negli angoli della bocca o fra le dita. Si cura con antimicotici; impetigine: infezione virale causata da uno streptococco che contagia soprattutto bambini e ragazzi. Si concentra perlopiù sul viso e sulle mani. Si tratta di una malattia contagiosa; verruca: patologia di origine virale che si manifesta soprattutto in pazienti con basse difese immunitarie.

Le verruche comuni hanno lo stesso colore della pelle, ma sono molto più dure e ruvide. Quelle presenti nei piedi possono essere simili a superfici callose, per questo vengono spesso confuse e sottovalutate. Possono essere asportate chirurgicamente o eliminate con azoto liquido.

Tra le malattie della pelle dobbiamo inserire anche i tumori. Tra quelli benigni citiamo gli angiomi, meglio noti come “voglie”. Tra i maligni, invece, il melanoma, figlio della degenerazione di alcuni nei, e l’epitelioma, ovvero piccoli noduli duri all’interno dell’epitelio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.