Come truccarsi per andare al lavoro?

Pandemie a parte, truccarsi bene per andare al lavoro è cosa doverosa! Lavori in un ufficio? Bene , vediamo di valorizzare al meglio il tuo viso.

Partiamo dal presupposto che  il make-up cambia a seconda dell’occasione, ma non sempre è semplice scegliere quello più adatto.

Il luogo di lavoro è in assoluto quello più delicato per la scelta del trucco da indossare. Il rischio è infatti quello di esagerare in entrambi i sensi, ovvero applicare un make-up eccessivamente vistoso o, al contrario, optare per un effetto nude che ci dona un’aria un po’ smorta.

La verità, come spesso accade, sta nel mezzo. Il make-up adatto per l’ufficio deve vedersi ma non essere troppo marcato. Deve nascondere i difetti, esaltare i nostri punti di forza, ma senza donarci un effetto “femme fatale”. Niente occhi di gatta o labbra voluttuose, per intenderci. Un make-up sofisticato, infatti, potrebbe farci passare per donne superficiali che puntano tutto sull’apparenza e poco sulla sostanza. Dovete mostrare le vostre capacità lavorative, non mettere in risalto la vostra bellezza!

Allo stesso tempo, anche un trucco praticamente inesistente potrebbe avere un impatto negativo, dando l’impressione di una persona che si cura poco.

Banditi, dunque, ombretti scintillanti e rossetti accesi. Non lasciatevi influenzare dalla moda, potrete seguirla quando uscite la sera ma non quando vi state recando in ufficio.

Sobrietà ed eleganza: sono queste le regole da cui partire.

Dopo aver idratato la pelle con una buona crema, applicate il fondotinta di un colore adatto al vostro incarnato, evitando quell’antiestetico contrasto tra viso e collo. Se necessario, usate anche il correttore. Stendete un velo di cipria e un blush non troppo vistoso.

Per gli occhi optate per tonalità discrete, come beige, marrone o grigio medio e chiaro. Da evitare nuance accese o glitterate. Potete realizzare uno smokey eyes delicato, senza appesantire il trucco con abbondante mascara. Al posto dell’eyeliner meglio usare la matita, decisamente più discreta.

Sulle labbra, invece, applicate gloss o rossetti dalle tonalità chiare, come il rosa o nude. Da evitare il rosso e il marrone, a meno che non sia chiaro.

Infradito vietate al lavoro

Niente infradito in ufficio. Almeno secondo quando stabilito dal presidente esecutivo di Barclays, John McFarlane.

Questa disposizione si aggiunge agli altri divieti emanati nelle scorse settimane: i dipendenti non potranno più indossare jeans e t-shirt. Il motivo? Questione di decoro.

Come ha rilevato il Telegraph. che è riuscito a entrare in possesso di una copia della comunicazione interna, secondo McFarlane le infradito non sono all’altezza per un luogo di lavoro come il grattacielo della Barclays.

Le scarpe aperte minerebbero la professionalità e l’immagine dell’azienda, dando un’impressione sbagliata della società.

Nessuna eccezione: se fino ad oggi agli impiegati che lavorano in Barclaycard era stata concessa una maggiore libertà nella scelta del look, ora dovranno attenersi alle stesse regole imposte ai colleghi che lavorano a contatto con i clienti.

Non solo: non si salva nemmeno il cosiddetto “easy Friday”, il venerdì, cioè quando ai dipendenti viene permesso di abbandonare giacca e cravatta per indossare abiti più comodi e casual.

Cosa ne pensate? Indossate le infradito in ufficio? Le considerate poco eleganti e non adatte al luogo di lavoro? Fateci sapere la vostra opinione al riguardo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.